Pubblicità

Sessuologia (017168)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 31 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Francesco, 19 anni

Il mio problema è basato su uno stato di suggestione e non credo infatti di uscirne da solo. Ho sempre avuto una vita sessuale regolare, negli ultimi giorni ho affrontato alcuni prblemi con l' erezione che venendo a mancare una volta mi ha suggestinato a tal punto che ogni volta che sto per effettuare una penetrazione o comunque un atto erotico (con la mia donna) perdo l' erezione. Ormai ( è successo 4-5 volte) è sempre cosi! Posso dirvi che io credo che sia per via che a me interessa esclusivamente far godere lei quindi perdo tutto il mio stato di eccitazione, ma è solo il mio punto di vista; preferisco lasciare spiegare a voi che siete esperti in materia. Grazie della consulenza.

Caro Francesco, possono tranquillamente capitare dei elementi d'ansia o tensione nella prestazione che non danno quella capacità di rillassarsi e lasciarsi andare che attiene ad una buona erezione. L'importante è non aggiungere disagio al disagio e cercare per quel che si può di far finta di niente. Anche perchè fissarsi non solo non serve , ma complica ulteriormente le cose. Proprio perchè sono fenomeni passeggeri, così come sono venuti se ne vanno. Non bisogna dar loro alcun peso. Prendi perciò quel che ti è successo come un campanello d'allarme e niente di più.

( risponde la dott.ssa Lucia Daniela Bosa )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Musofobia

Il termine musofobia, che deriva del greco μῦς (mys) che significa "topo", è la paura persistente ed ingiustificata per i topi, più in generale per i roditori. ...

Sessualità

La sessualità può essere intesa come l’espressione fondamentale dell’essere umano che coinvolge tutti gli aspetti della sua personalità: razionalità, affettivit...

Pedofilia

  Con il termine pedofilia si intende un disturbo della sessualità di tipo parafilico, caratterizzato da intensi e ricorrenti impulsi o fantasie sessuali ...

News Letters

0
condivisioni