Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessuologia (079839)

on . Postato in Sessualità | Letto 5 volte

Stefano, 31 anni

Vi ringrazio per l'attenzione, il mio problema è che ho una forte intolleranza alle esperienze sessuali avute dalle mie compagne ma non per timore di non essere all'altezza dei loro compagni precedenti bensì per la natura dei loro rapporti.
Ad esempio se una mia compagna mi racconta che ha avuto in passato un'avventura sessuale di qualche giorno in vacanza, per me la nostra relazione è già finita in partenza. Se mi dice che mentre stava lasciando un fidanzato frequentava già attivamente un nuovo compagno, per me la nostra relazione è già finita. Se mi dice di avere avuto una relazione con una persona sensibilmente più grande di lei, idem. Poi ci sto ugualmente senza averne schifo, ma maturo immediatamente che non è la persona che fa per me. Non dico che la vorrei vergine, ma che abbia avuto rapporti sessuali con fidanzati veri e non occasionali tipo in vacanza (anche fosse stato solo una volta nella vita) e che abbia avuto in sostanza rapporti finalizzati a un qualcosa di duraturo con persone motivate e non per non stare sola o perchè magari una persona le piaceva e basta.
Faccio bene a fare questa selezione o ho un problema io?
Grazie per l'attenzione.

Caro Stefano, ovviamente ognuno ha delle preferenze in amore, e su questo non si può avere niente da ridire; a chi piacciono le bionde, a chi le more, a chi le donne serie e a chi quelle un po’ più frivole ecc. Finché possiamo parlare di preferenze, direi che non c’è alcun problema. Ma tu parli di “forte intolleranza” e da quanto scrivi sembri piuttosto, molto, categorico, e questo può far pensare ad una sorta di rigidità che ti riguarda....e la rigidità è spesso una difesa contro delle paure profonde. Se dovesse essere così allora il problema credo sia innanzitutto tuo, e che forse potresti fare qualcosa per affrontarlo. Magari anche rivolgerti ad una psicoterapia, se credi che sotto questa tua dinamica relazionale con il femminile si nascondano tuoi problemi di insicurezza (e dunque paure). Nella mail non parli di sentimenti, di tuoi sentimenti, e anche questo penso che sia significativo. La relazione con l’altro è fondamentalmente un’incontro tra due anime, sono sentimenti che scorrono, complicità e intimità che si costruiscono….. La ragione non fa parte del mondo dell’incontro con l’altro, o solo parzialmente. Quando l’altro deve per forza rientrare in un quadro preciso e ben dettagliato di personalità (soprattutto sessuale, a quanto sembra) allora secondo me non gli si stanno dando possibilità…..e contemporaneamente non ne stiamo dando nemmeno a noi stessi. Avrei molte domande da farti, su di te, oltre alle tue preferenze sessuali…ma non è questo l’ambito. Ma mi raccomando, Stefano, se stai soffrendo per questa situazione, rivolgiti a qualcuno.

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Paura

La paura è quell’emozione primaria di difesa, consistente in un senso di insicurezza, di smarrimento e di ansia, di fronte ad un pericolo reale o immaginario, o...

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

Sindrome dell’arto fantasma

 "Se togli a un uomo la gamba destra, anche a distanza di anni, ci saranno giorni in cui ti dirà che sente la gamba stanca, sì, la destra, gli farà male, p...

News Letters