Pubblicità

Sessuologia (079839)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 40 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Stefano, 31 anni

Vi ringrazio per l'attenzione, il mio problema è che ho una forte intolleranza alle esperienze sessuali avute dalle mie compagne ma non per timore di non essere all'altezza dei loro compagni precedenti bensì per la natura dei loro rapporti.
Ad esempio se una mia compagna mi racconta che ha avuto in passato un'avventura sessuale di qualche giorno in vacanza, per me la nostra relazione è già finita in partenza. Se mi dice che mentre stava lasciando un fidanzato frequentava già attivamente un nuovo compagno, per me la nostra relazione è già finita. Se mi dice di avere avuto una relazione con una persona sensibilmente più grande di lei, idem. Poi ci sto ugualmente senza averne schifo, ma maturo immediatamente che non è la persona che fa per me. Non dico che la vorrei vergine, ma che abbia avuto rapporti sessuali con fidanzati veri e non occasionali tipo in vacanza (anche fosse stato solo una volta nella vita) e che abbia avuto in sostanza rapporti finalizzati a un qualcosa di duraturo con persone motivate e non per non stare sola o perchè magari una persona le piaceva e basta.
Faccio bene a fare questa selezione o ho un problema io?
Grazie per l'attenzione.

Caro Stefano, ovviamente ognuno ha delle preferenze in amore, e su questo non si può avere niente da ridire; a chi piacciono le bionde, a chi le more, a chi le donne serie e a chi quelle un po’ più frivole ecc. Finché possiamo parlare di preferenze, direi che non c’è alcun problema. Ma tu parli di “forte intolleranza” e da quanto scrivi sembri piuttosto, molto, categorico, e questo può far pensare ad una sorta di rigidità che ti riguarda....e la rigidità è spesso una difesa contro delle paure profonde. Se dovesse essere così allora il problema credo sia innanzitutto tuo, e che forse potresti fare qualcosa per affrontarlo. Magari anche rivolgerti ad una psicoterapia, se credi che sotto questa tua dinamica relazionale con il femminile si nascondano tuoi problemi di insicurezza (e dunque paure). Nella mail non parli di sentimenti, di tuoi sentimenti, e anche questo penso che sia significativo. La relazione con l’altro è fondamentalmente un’incontro tra due anime, sono sentimenti che scorrono, complicità e intimità che si costruiscono….. La ragione non fa parte del mondo dell’incontro con l’altro, o solo parzialmente. Quando l’altro deve per forza rientrare in un quadro preciso e ben dettagliato di personalità (soprattutto sessuale, a quanto sembra) allora secondo me non gli si stanno dando possibilità…..e contemporaneamente non ne stiamo dando nemmeno a noi stessi. Avrei molte domande da farti, su di te, oltre alle tue preferenze sessuali…ma non è questo l’ambito. Ma mi raccomando, Stefano, se stai soffrendo per questa situazione, rivolgiti a qualcuno.

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Compagno con attacchi di rabbi…

Chiara, 41     Sono Chiara ho 41 anni e sono incinta del mio primo figlio al quinto mese, ho sposato il mio compagno un mese fa, stiamo insieme d...

Bambina 10 anni e morte del no…

ELI, 43     Buongiorno, sono mamma di una bambina di 10 anni molto vivace intelligente e matura e al tempo stesso molto sensibile e ansiosa. ...

Cattivo rapporto con i genitor…

Fatina, 17     Da 4 mesi a questa parte non riesco più a stare bene, sia mentalmente che fisicamente. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Ecofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di rimanere da soli nella propria casa Una paura comune a molti che spesso si associa ad altre...

Impulsività

L’impulsività è un elemento del carattere di ogni persona, anche se si manifesta in maniera molto più evidente rispetto alle altre, fino a divenire un vero e pr...

Algofilia

L’algofilia (dal greco ἄλγος "dolore" e ϕιλία "propensione") è la tendenza paradossale e patologica a ricercare il piacere in sensazioni fisiche dolorose. ...

News Letters

0
condivisioni