Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessuologia (108947)

on . Postato in Sessualità | Letto 5 volte

Sandro 40

Salve, ho 40 anni, sono sposato da 12, ho due figli di 10 e 5 anni e un buon lavoro ben retribuito e sono contento di farlo. Da circa 2 anni, io e mia moglie ci siamo allontanati sessualmente, diradando i rapporti sessuali e da alcumi mesi niente. Io sono innamorato di mia moglie, non l'ho mai tradita, non sono gay, ma ho difficoltà a stare in intimità con lei. Ho una sorta di pudore che ad un certo punto, mi fa desistere dal continuare. Io sono fuori casa per lavoro quasi tutte le sere e quando rientro verso mezzanotte, l'una, lei dorme. Ho rispettato il suo dormire e non l'ho svegliata. Ora lei dice di volersi riprendere la sua vita, di essere stanca di vivere sempre e solo con i figli e vuole amici con cui parlare e condividere passioni, hobby, interessi e che le manca il sesso. Per cui sta uscendo 2 volte alla settimana con dei colleghi di lavoro con i quali dice di trovare interessi per la lettura, l'arte e di divertirsi. Noi parliamo e per ora non ha intenzione di trovare sesso altrove. Vorrebbe che io ritornassi il buon amante che ero. Le mie domande sono: Come devo vivere il fatto che lei esca con gli amici. ll fatto che io soffra ora, arriva tardi? Come perdere questo pudore?

Caro Sandro se come riferisci tieni veramente a tua moglie, visto che per lei sembra essere importante ritrovare l'armonia passata, dovresti cercare di dedicarle più tempo. Come lamenta tua moglie la vita non può essere soltanto impegno, l'intesa della coppia per poter crescere ha bisogno che tra i partners ci siano spazi in cui c'è la possibilità di uscire dalla quotidianeità. Ridere insieme, avere l'opportunità di gioire di esperienze nuove, condividere della buona musica, la lettura di un buon libro, una cena, una passeggiata, un regalo inaspettato, una gita insieme ed infine, ma non ultima, una buona attività sessuale scongiurano le presenze intrusive nella coppia. Se ti è possibile modifica il tuo orario di lavoro, lo spazio che lei occupa con i suoi amici riempilo della tua presenza. Per quanto riguarda l'aspetto sessuale ti suggerisco di consultare uno psico-sessuologo, il suo contributo può essere risolutivo per il tuo problema e nello stesso tempo chiarisci la tua posizione con tua moglie, renderla partecipe della difficoltà che provi nell'avvicinarla sessualmente potrebbe contribuire a rendere più semplice l'approccio o, magari, potrebbe servire a decide di fare una terapia congiunta. Auguri.

(risponde la Dott.ssa Maria Assunta Consalvi)

Pubblicato in data 03/12/07

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

ansia (1510264195644)

Vanessa, 44     Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi. ...

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Psicoterapia

La psicoterapia è una forma d’intervento terapeutico nei confronti di disturbi emotivi, comportamentali, ecc., condotto con tecniche psicologiche. La Psicote...

L’adolescenza

L'adolescenza (dal latino adolescentia, derivato dal verbo adolescĕre, «crescere») è quel tratto dell'età evolutiva caratterizzato dalla transizione dallo stato...

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

News Letters