Pubblicità

Sessuologia (108950)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 18 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Elisa 15

Vorrei avere un chiarimento sulla mia vita sentimentale. In questo momento non sono fidanzata, sono una studentessa che sta per cominciare il suo 2° anno di superiori, in famiglia tutto va bene. La mia richiesta per me è complicata da esprimere, vorrei sapere se è normale che mi sia innamorata del mio vicino di casa; lui ha parecchi anni più di me, ne ha 22 e lo conosco da una vita, da quando ero banbina e avevo all'incirca 7-8 anni. Ora mi sento abbastanza matura per lui, penso anche che l'interesse sia reciproco, visto che l'ultima volta che ci siamo incontrati sabato scorso abbiamo parlato tanto e ho percepito un'interessamento particolare. Ora non ho neanche il coraggio di farmi vedere da lui visto che un pò mi vergogno, non vorrei che la mia teoria del sentimento reciproco non fosse fondata e non vorrei dirglelo così facendomi deridere. Un'altro problema è che lui è uno dei migliori amici di mio zio e lui è incredibilmente geloso di me, perchè mi ritiene come una sorellina e vuole difendermi perciò non so che fare, so solo che R. il mio vicino mi piace troppo. Se cortesemente potessi avere qualche consiglio utile, basta anche che scriviate ciò che pensate al riguardo, mi aiuterebbe tanto. Grazie mille.

Cara Elisa, questa, come si dice in gergo, è la tua prima"cotta" e dopo di questa, quasi certamente, c'è ne saranno altre. Quello che ti sta succedendo è fisiologico, capita molto spesso che nell'adolescenza si provi un'emozione fortissima per una persona più grande, può essere una persona dello spettacolo, un professore, il padre o il fratello di un'amica, l'amico del fratello più grande e così via, a te è successo per il vicino di casa. Come puoi capire è un passaggio quasi obbligato l'importante è che tu non ti faccia aspettative sbagliate. Sette anni di differenza non sono tanti e potrebbe anche verificarsi il caso che tra voi possa nascere una storia a lieto fine, ma diciamo che questa è un'eventualità molto remota. Costatata la tua giovane età consentimi di fare "il vecchio trombone", in questa situazione o in altre che ti capiteranno agisci sempre liberamente e non permettere mai ad un uomo di decidere per te. Auguri.

(risponde la Dott.ssa Maria Assunta Consalvi)

Pubblicato in data 03/12/07

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Emozione

Reazione affettiva a uno stimolo ambientale che insorge repentinamente e ha breve durata, come ad esempio paura, rabbia tristezza, gioia, disgusto, attesa. sorp...

Satiriasi

La satiriasi è un termine usato in passato nella storia della medicina, indicante l'aumento in modo morboso dell'istinto sessuale nel maschio umano Il termine ...

Ecolalia

L'ecolalia è un disturbo del linguaggio che consiste nel ripetere involontariamente, come un'eco, parole o frasi pronunciate da altre persone Si osserva, come ...

News Letters

0
condivisioni