Pubblicità

Sessuologia (120705)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 27 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Nicola 38

Da un po' di tempo vivo il disagio della "eiaculazione precoce", pur non avendo mai avuto problemi di questo genere. Sono sposato da alcuni anni con una figlia. Il periodo in cui si è manifestato il disagio coincide più o meno con quando si è concretizzato il trasferimento da una città del Sud ad una città del Nord. Subito dopo il trasferimento è iniziato, se mi permettete, il mio calvario: con mia moglie non ho avuto più una regolare vita sessuale, in quanto, anche mia moglie ha mostrato un forte disagio di fronte a questo problema, quindi i rapporti si sono allontanati come frequenza sempre di più, addirittura mesi interi. Alcune volte ho avuto l'eiaculazione anche di notte. L'eiaculazione si manifesta alcune volte anche senza la penetrazione, oppure subito dopo attimi dalla stessa penetrazione. 

Caro Nicola, la storia raccontata ha un suo fondamento, cioè il trasferimento "forzato" da una città all'altra può aver causato uno stress che preclude anche la sessualità. Credo che consultare uno psicoterapeuta sessuologo di coppia sia la cosa migliore, poichè oltre a prescrivervi tecniche appropriate per l'eiaculazione precoce può comprendere le vere frustrazioni che vi stanno assillando. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 02/07/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Bigoressia

Il termine trova la sua etimologia nell'inglese "big = grande” e nel latino "orex=appetito”, ad indicare la "fame di grossezza” Per bigoressia, vigoressia o an...

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

L'attenzione

L'attenzione è un processo cognitivo che permette di selezionare stimoli ambientali, ignorandone altri. È quel meccanismo in grado di selezionare le informazio...

News Letters

0
condivisioni