Pubblicità

Sessuologia (123579)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 288 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Mary 26

Salve,sono una ragazza di 26 anni e ho un partner da quasi un anno.Tutto è perfetto tra noi se non fosse per la nostra vita sessuale. Soffro di vaginismo inferiore e questo non mi permette di avere rapporti sessuali completi, il problema è che il mio partner si sente rifiutato, mi sforzo di fargli capire il contrario ma senza successo purtroppo. Il nostro rapporto è diventato frustrante ed io non so più cosa fare. Come spiegare ad un uomo il problema del vaginismo? Credo non abbia compreso a fondo il problema e concentra le sue attenzioni sul suo "sentirsi" rifiutato. Grazie per la risposta.

Cara Mary, innanzitutto dovresti preoccuparti di risolvere questo problema, visto che è trattato da molti psicologi (ti consiglio il mio orientamento, il cognitivo-comportamentale) e da molti psicologi di altri orientamenti con specializzazione anche in sessuologia o comunque consulenti in tale ambito. Nel rivolgerti a questo professionista dal vivo, dovresti coinvolgere anche il tuo partner e farti aiutare a superare il disturbo perchè, come vedrai, nel trattamento è imprescindibile la partecipazione del tuo ragazzo. Se non dovesse capire, beh preparati a dover vivere con una persona un po' troppo "autocentrata" su di sè e che è poco aperto a considerare in maniera più ampia e meno persecutoria le difficoltà delle persone che ha intorno, spero non sia il tuo caso! In bocca al lupo!

(risponde la Dott.ssa Sara Ginanneschi)

Pubblicato in data 07/08/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Castrazione (complesso di)

Insieme di emozioni, sentimenti e immagini inconsce fissate nell’adulto che non ha superato l’angoscia di castrazione. La riattivazione di questa paura repres...

Amaxofobia

L'amaxofobia è il rifiuto di origine irrazionale a condurre un determinato mezzo di trasporto. Può essere dovuta, per esempio, al coinvolgimento diretto o di p...

Mild Cognitive Impairment (MCI…

È uno stato di confine o di transizione tra l’invecchiamento normale e la demenza, noto come “lieve compromissione cognitiva”. Il declino cognitivo lieve consi...

News Letters

0
condivisioni