Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessuologia (123579)

on . Postato in Sessualità | Letto 6 volte

Mary 26

Salve,sono una ragazza di 26 anni e ho un partner da quasi un anno.Tutto è perfetto tra noi se non fosse per la nostra vita sessuale. Soffro di vaginismo inferiore e questo non mi permette di avere rapporti sessuali completi, il problema è che il mio partner si sente rifiutato, mi sforzo di fargli capire il contrario ma senza successo purtroppo. Il nostro rapporto è diventato frustrante ed io non so più cosa fare. Come spiegare ad un uomo il problema del vaginismo? Credo non abbia compreso a fondo il problema e concentra le sue attenzioni sul suo "sentirsi" rifiutato. Grazie per la risposta.

Cara Mary, innanzitutto dovresti preoccuparti di risolvere questo problema, visto che è trattato da molti psicologi (ti consiglio il mio orientamento, il cognitivo-comportamentale) e da molti psicologi di altri orientamenti con specializzazione anche in sessuologia o comunque consulenti in tale ambito. Nel rivolgerti a questo professionista dal vivo, dovresti coinvolgere anche il tuo partner e farti aiutare a superare il disturbo perchè, come vedrai, nel trattamento è imprescindibile la partecipazione del tuo ragazzo. Se non dovesse capire, beh preparati a dover vivere con una persona un po' troppo "autocentrata" su di sè e che è poco aperto a considerare in maniera più ampia e meno persecutoria le difficoltà delle persone che ha intorno, spero non sia il tuo caso! In bocca al lupo!

(risponde la Dott.ssa Sara Ginanneschi)

Pubblicato in data 07/08/08

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia e depressione (151012456…

Paolo, 26     Salve, da una settimanella a questa parte ho sviluppato una serie di sintomi apparentemente slegati (almeno secondo il medico) e qu...

ansia (1510264195644)

Vanessa, 44     Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi. ...

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Amnesia

Dal greco a-mnesis (non-ricordo), il termine amnesia indica la compromissione grave e selettiva della memoria a lungo termine (MLT), indipendente dal tipo di st...

Agorafobia

Il termine agorafobia viene dal greco e letteralmente significa: "paura degli spazi aperti”. Le persone che ne soffrono temono perciò lo spazio esterno, vissuto...

Barbiturici

Con il termine Barbiturici si indica quella classe di farmaci anestetici, antiepilettici ed ipnotici, derivati dall’acido barbiturico (o malonilurea), che hanno...

News Letters