Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessuologia (127669)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 14 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Anita 25

Buonasera, non avrei mai pensato un giorno di scrivere questa mail. Tenterò di essere sintetica. Il rapporto con i miei genitori è stato per anni conflittuale, un padre violento, una madre silenziosa rispetto a tutto ciò, due fratelli più piccoli. Ho sempre avuto rapporti sessuali con uomini, anche più grandi di me, di cui mi sono sempre innamorata. Sono sempre stati rapporti particolari, credo, uomini sposati, single, persone che io reputavo particolari, sognatori. Ecco il problema è che mi sento attratta, non so in che modo, dalle donne. Non so spiegare questa attrazione, non potrei mai amare una donna, volerle bene, ma sono attratta dalle donne: ho delle reazioni fisiche se vedo delle donne in certi atteggiamenti, magari su internet, però come se fosse una cosa privata che difficilmente riuscirei a tradurre in pratiche sessuali quotidiane. Ho sempre avuto un pò paura degli uomini, ma ne ho bisogno il fatto è che più passano gli anni più mi sento non adatta a loro, nel senso che non riesco a farmi capire da loro, credo. Cosa devo fare? Cosa devo pensare? Ho voglia di avere una relazione normale con un uomo, soddisfacente e intrigante. Vorrei pensare degli uomini le stesse cose che penso se penso al corpo di una donna; é che penso che una donna possa capirmi, forse. Sono confusa.

Cara Anita, la storia raccontata mette in evidenza l'omosessualità che è latente in tutti noi. Le problematiche e le difficoltà che vengono riscontrate nei rapporti con la figura maschile molto probabilmente dipendono anche da un interpratazione che viene da lontano cioè dalla tua infanzia e adolescenza turbate da un padre violento. Credo che, prima di cercare un uomo per una relazione seria e duratura, tu debba mettere un po' di chiarezza nella tua psiche. Per questo ti consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta psicodinamico per rimuovere e capire ciò che è la tua percezione del mondo maschile e a quel punto fare le scelte giuste. Auguri.

(risponde il Dott.Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 03/11/08

Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ho bisogno di aiuto (152681685…

NICOLE, 18     Salve, so molto bene che questa mia richiesta possa essere scartata per le motivazioni sopra riportate, ma ci provo lo stesso. ...

Elaborazione del lutto (152630…

paola, 50     Buongiorno, scrivo per ricevere un buon consiglio riguardo una situazione delicata. Il fidanzato di mia figlia frequenta l'universi...

Fine di un amore senza motivo …

tz86, 31     Buongiorno, è circa un mese che sono stato lasciato dalla mia ragazza. Una relazione breve, circa un anno. Ma molto intensa e bella...

Area Professionale

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

Le parole della Psicologia

Ecofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata di rimanere da soli nella propria casa Una paura comune a molti che spesso si associa ad altre...

I gruppi Balint

I gruppi Balint iniziarono verso la fine degli anni ’40 quando fu chiesto a Michael e a Enid Balint di fornire ai medici generici una formazione psichiatrica pe...

Cataplessia

E’ un disturbo caratterizzato dalla perdita improvvisa del tono muscolare durante la veglia, solitamente causata da forti emozioni. La debolezza muscolare tipi...

News Letters

0
condivisioni