Pubblicità

Sessuologia (131811)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 40 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Gimmi 34

Ciao ho 34 anni. Volevo fare una domanda riguardo una situazione che vivo da tanto tempo pensando in verità fosse la normalità di tutti. Mi spiego meglio. Quando sono in situazione di intimità con la mia attuale donna tendo ad eccitarmi come è normale avendo una erezione anche durante i preliminari. E fin qui tutto bene credo. Il problema è il seguente: durante questa fase di eccitamento produco un liquido che sono sicuro che non è sperma che servirebbe forse a lubrificare gli organi genitali femminili prima della penetrazione. Credo che il tutto sia ancora nella norma, il problema che ne scaturisce è dato dalla quantità di liquido lubrificante prodotto che è veramente tanto visto che riesco a bagnare non solo le mutande ma anche i pantaloni. Questo mi crea imbarazzo soprattutto se a puntualizzare è la mia donnache sembra un pò impacciata in questa la situazione, ad esempio fatica ad avere rapporti orali. Ripeto fino a qualche tempo fa questo per me non era un problema perchè pensavo fosse la normalità di tutti, chi più chi meno. Però ora non è così visto che mi è stato fatto notare dalla mia donna come una cosa non tanto normale forse. Per concludere: cosa devo fare? E' normale questo liquido lubrificante anche se abbondante oppure no?

Caro Gimmi, il liquido che naturalmente fuoriesce avviene in seguito all'eccitamento ed è prodotto dalle ghiandole di Cowper, ciò serve alla preparazione lubrificante dell'eiaculazione. La quantità di liquido può essere varia da soggetto a soggetto, ma se hai delle preoccupazioni in merito visto la grande abbondanza ti consiglio di rivolgerti ad un urologo andrologo che saprà darti delle risposte dopo aver fatto accertamenti clinici. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli )

Pubblicato in data 23/03/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Schizofasia

Profonda disgregazione del linguaggio che è sostituito da un’accozzaglia di parole o insalata di parole prive di un qualsiasi significato. Questo disturbo ling...

Resilienza

Quando parliamo di resilienza ci riferiamo alla quella capacità di far fronte in modo positivo a degli eventi traumatici riorganizzando positivamente la ...

Fobia

La fobia è una eccessiva e marcata paura di oggetti o situazioni, che comporta una elevata attivazione psicofisiologica (arousal) con conseguente aumento del &n...

News Letters

0
condivisioni