Pubblicità

Sessuologia (134441)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 35 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Giuliana 50

Salve, sono una signora di 50 anni, laureata, realizzata nel lavoro, divorziata con due figli grandi, una quantità di interessi che riempiono le mie giornate. Mi è sempre piaciuto tanto il sesso in ogni sua forma e adesso, in menopausa da tre anni, mi accorgo di aver bisogno di stimoli sempre più forti, ovvero uomini anche molto più giovani e sempre diversi. Ho varie relazioni sessuali parallele, ognuna delle quali è pienamente soddisfacente. Godo della mia ritrovata libertà dopo un lungo e disastroso matrimonio, non ho sensi di colpa e sono proprio soddisfatta ma, la donna che vive liberamente la propria sessualità non è capita, è trattata da malata o da troia. Molti psicologi per primi affermano che il raggiungimento dell'orgasmo è legato a fattori affettivi e di fiducia nel partner, ma io allora chi sono, un'aliena? Per me è vero il contrario: il partner nuovo è quello che mi fa godere di più, mentre di quello abituale dopo un po' non ne posso più, ma non per questo mi sento strana o diversa! Anche i miei partner sono convinti di essere ognuno l'unico. L'idea che il sesso sia un fatto puramente fisico, con implicazioni talvolta emotive e affettive, ma non necessariamente, è fuori dalla mentalità bigotta e sessuofoba che ci portiamo dietro come retaggio cattolico, anche se ci dichiariamo non credenti! Mi sento assolutamente equilibrata, forse mai lo sono stata come ora, ma devo dire che la mia libido esuberante non è mai stata capita. Pazienza, faccio il mio e saluto. Grazie per l'ascolto e se vorrete rassicurarmi doppio grazie. Giuliana.

Cara Giuliana, molti psicologi si ritengono tuttologi e quindi spesso sbagliano alcune affermazioni specialmente quando si tratta di sessualità. La conoscenza della fisiologia per molti è una chimera e quindi danno risposte che fuorviano il paziente che ha chiesto una consultazione. L'orgasmo è legato sì all'affetto, al sentimento poichè si liberano i freni inibitori durante i giochi erotici, ma sia la lubrificazione sia l'orgasmo e l'estasi sono da ricondurre alla fisiologicità e la modo in cui uno si appresta ai rapporti. Dal racconto si evince che hai una sessualità libera ma nel mondo non esiste la parità, l'uomo è sempre considerato un "Don Giovanni" la donna una "Messalina". Se pensi di vivere la sessualità con appagamento io non giudico ne indico se fai bene o male dico solo che vivi e lascia vivere. Consiglio comunque di consultare uno psicologo psicoterapeuta sessuologo con il quale puoi chiarire i tuoi dubbi. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 18/05/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Come non riesco a vivere (1541…

Giulietta, 21     Salve.. Mi chiamo Giulia, ho 21 anni e penso di avere dei seri problemi con l'ansia e le relazioni. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Gruppi self-help

Strutture di piccolo gruppo, a base volontaria, finalizzate all’aiuto reciproco e al raggiungimento di scopi particolari I gruppi di self-help (definiti anche ...

La vecchiaia

Il passaggio dalla mid-life alla vecchiaia è al giorno d’oggi più sfumato e graduale che nel passato, a causa dell’aumento della durata media della vita, del pr...

Ofidiofobia

L’ofidiofobia (dal greco ὄφις ophis "serpente" e φοβία phobia "paura") è la paura patologica dei serpenti. ...

News Letters

0
condivisioni