Pubblicità

Sessuologia (142180)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 39 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Michele 32

Salve dottore sono Michele. Le volevo chiedere un consiglio: da un po di tempo mi capita una cosa strana; appena c'è l'approccio con la mia ragazza va tutto ok nel senso che ho l'erzione normale, ma capita che se non sto subito con lei e passa un po di tempo (fase preliminari) l'erezione va via e mi succede qualcosa che non riesco a spiegarmi. Questa cosa in passato mi è capitata raramente ma ultimamente di più perchè ho un parter fisso da un po' (circa 5 mesi). Da cosa può dipendere? Sto andando in crisi con me stesso e con la mia donna...grazie

Caro Michele in sessuologia esiste un equipe per diagniosticare sia la parte fisiologica sia psicologica, e dal racconto credo che necessiti alcune analisi da far prima di emettere una precisa diagnosi. La perdita di erezione può avere varie problematiche tutte risolvibili, ma per prima cosa devi rivolgerti ad un urologo andrologo che ti farà fare degli esami e accertamenti per eliminare qualsiasi problematica di carattere fisiologico. Se persiste il problema come coppia dovete rivolgervi ad uno psicologo psicoterapeuta sessuologo e quest'ultimo lo puoi trovare sull'albo nazzionale della FISS che garantisce i veri sessuologi, con alcuni esercizi e tecniche da svolgere in coppia la riuscita del problema percentualmente è alta. Auguri.

(Risponde il Dott. Pugelli Sergio))

Pubblicato in data 13/02/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Autismo

La sindrome fu identificata nel 1943 dallo Psichiatra inglese Leo Kanner, il quale notò che alcuni bambini presentavano un comportamento patologico che esulava ...

Narcoanalisi (o narcoterapia)

Detta anche narcoterapia, è una tecnica diagnostica e terapeutica, utilizzata in psichiatria, che consiste nella somministrazione lenta e continua, per via endo...

Bulimia

La bulimia è, insieme all’anoressia, uno dei più importanti disturbi del comportamento alimentare. L’etimologia della parola “bulimia” deriva dai termini grec...

News Letters

0
condivisioni