Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessuologia (158075)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 31 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Giovanna , 33

 

Gentile Dottore,
sono una ragazza di 33 anni, da circa due sono fidanzata e convivo con un ragazzo di 5 anni più piccolo di me e lavoriamo anche nello stesso ambiente.
Da subito mi sono accorta di quanto a lui piacesse passare ore su internet sulle chat ed inventare una sorta di belloccio single e disponibile, senza però mai arrivare a tradirmi realmente e fisicamente. Ho scoperto anche altri tentativi su facebook da parte di altre donne con è stato prima di me.Dopo varie crisi per queste scoperte sembrava andasse meglio, ma ho di nuovo scoperto che si era creato un altro profilo. L'unica cosa per me preoccupante è che su questi siti lui cerca di avere sempre approcci sessuali fino a scambiarsi parole e frasi erotiche anche molto spinte, sia con ex amanti sia con sconosciute; inoltre ha le fotografie del suo organo genitale che mostra come trofeo e per attirare le attenzioni di donne di qualsiasi età e trans.
La nostra vita sessuale è nella norma, anche se io spesso mi lamento di essere trascurata da un ragazzo di 28 anni che dovrebbe avere molti più stimoli sessuali. All'inizio ho cercato di giustificarlo con l'età e la generazione diversa, ma adesso visto che non se ne riesce a parlare insieme, sono sempre più convinta che c'è qualcosa dentro di lui che deve essere chiarito pur essendo innamorato di me.
Grazie

Cara Giovanna,
dal racconto si evince che il tuo ragazzo non è abbastanza chiaro e confidente delle sue problematiche psicologiche poichè oltre a far uso di internet per confronti sessuali virtuali, non è stato abastanza sincero nell'interrompere questa forma di narcisismo sessuale.La cosa preocupante è che lui si soddisfa, attraverso una parafilia non altrimenti specificata che si può chiamare pictofilia,e non ha una vita sessuali aperta con te.
Consiglio di consultare uno psicoterapeuta sessuologo iscritto alla FISS che in coppia prima e singolarmente successivamente possa aiutarvi a risolvere il disturbo denunciato.
Auguri

 

(Risponde il Dott.Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 01/03/2013

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Amore Bordeline? (153355779047…

Lory, 52     Ho lasciato il mio compagno da un mese, la nostra relazione avrebbe compiuto due anni a breve. ...

Ragazzo fuori controllo (15335…

Giusy, 19     Buongiorno, sono una ragazza di 19 anni e sono fidanzata da 3 anni con un ragazzo di 22 anni. Nei primi due anni della nostra relaz...

Ritorno di ansia e attacchi di…

Misterok88, 30     Salve! Vi prego di aiutarmi. Ho un problema che pensavo di aver risolto ma da un po' di giorni a questa parte sono di nuovo da...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Memoria

La memoria è quel meccanismo neuropsicologico che permette di fissare, conservare e rievocare esperienze e informazioni acquisite dall’ambiente (interno ed este...

Folie à deux

La folie à deux è un disturbo psicotico condiviso, ossia una “follia simultanea in due persone”.  Essa è una psicosi reattiva che insorge in modo simultane...

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

News Letters

0
condivisioni