Pubblicità

Sessuologia (158463)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 41 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Luca, 22

 

Gentile Dottore,
sono fidanzato da 5 anni,ho 22 anni e lei 21. Dopo tutto questo tempo non abbiamo avuto ancora rapporti sessuali nonostante ci abbia provato innumerevoli volte e ne abbiamo parlato altrettante volte, ma non sono riuscito a capire quale fosse il problema.
Da premettere che ci amiamo tantissimo forse come poche coppie, ma il sesso è un tabù. Quando siamo da soli lei si eccita molto e spesso e lei ad iniziare il contatto, ma quando cerco di spogliarla del tutto si blocca e non mi fa andare avanti. Dopo un po'che mi fermo lei cerca nuovamente il contatto senza però superare il suo limite. Quindi escludo che il desiderio le manchi e non credo assolutamente abbia subito violenze da piccola perché la sua e una famiglia perfetta e poi la conosco dalle medie.
La cosa è diventata frustrante e molto spesso evito io il contatto consapevole di non poter superare quel limite. Non credo abbia paura di perdere la verginità, ma forse e questione di fiducia perché l'ho tradita più volte proprio agli inizi del nostro rapporto, ma da 3 anni a questa parte mi sono sempre comportato fedelmente e lealmente.
Pensavo fosse una cosa patologica per questo mi rivolgo a voi.
Grazie

Caro Luca,
dal racconto si evince che la ragazza ha problemi di libertà nello spogliarsi e quindi pur eccitandosi la razionalità la fa indietreggiare nel momento in cui può iniziare i primi approcci sessuali.
La domanda che sorge spontanea è: ma a livello masturbatorio reciproco avete contatti?
Dal racconto non si riesce a percepire poichè non è menzionato il toccarsi epidermicamente.
Consiglio un consulto per la ragazza da uno psicologo psicoterapeuta psicodinamico che può aiutarla a risolvere il tabù.
Auguri

 

(Risponde il Dott.Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 16/04/2013

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Tecnostress - Tecnofobia

Il Tecnostress (o tecnofobia) è una patologia che scaturisce dall'uso eccessivo e simultaneo di quelle informazioni che vengono veicolate dai videoschermi. Ess...

Effetto Zeigarnik

L’effetto Zeigarnik è uno stato mentale di tensione causato da un compito non portato a termine. L'effetto Zeigarnik descrive come la mente umana ha più faci...

Manipolazione

La manipolazione psicologica è un tipo di influenza sociale, finalizzata a cambiare la percezione o il comportamento degli altri, usando schemi e metodi subdoli...

News Letters

0
condivisioni