Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

sessuologia (46768)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 170 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Ilaria 24anni (27.12.2001)

Buongiorno, mi chiamo Ilaria e sono una ragazza di 24 anni. Sto col mio ragazzo da quasi un anno e devo dire che la nostra storia sarebbe perfetta se non fosse per un brutto particolare. Da premettere che non abbiamo rapporti sessuali frequenti e quando ci sono, non protetti. Difatti facciamo l'amore molto raramente, e durante il rapporto, mentre stiamo facendo l'amore, il mio ragazzo, mi dice di fermarmi perchè è in preda ad una eiaculazione, anche senza arrivare all'orgasmo. Succede sempre! tutte le volte che abbiamo un rapporto sessuale... e proprio sul più bello, mentre sono sul culmine dell'orgasmo, lui mi interrompe per via del problema che le ho elencato prima. La cosa comporta enorme disagio sia per per me, dal momento che ciò mi provoca rabbia e ansia allo stesso tempo, e dal fatto che s'interrompe tutto quello che fino a quel momento si era creato. Difatti si spegne l'atmosfera e tutto il resto, impedendomi di riprendere il rapporto da dove era stato interrotto... e comporta logicamente frustazione per lui, poichè consepovole del problema. Il mio ragazzo dice che soffre di questo disturbo da quando aveva 19-20 anni, ( lui ne ha ora 24) e che solo ora si rende conto della gravità del problema. Io ovviamente + che essergli vicino altro non posso fare. Ma mi rendo conto che non si può andare avanti così perchè rischiamo per questo problema di entrare in crisi, cosa che vorrei assolutissimamente evitare. Cosa mi consiglia? Si puo' guarire da eiaculazione precoce? Mi aiuti la prego. La ringrazio in anticipo di cuore.

Cara Ilaria , il problema che da quattro anni affligge il tuo ragazzo richiede una consulenza dal sessuologo o dall'andrologo, se si tratta davvero di eiaculazione precoce.Ma se tu - come dici - sei già in fase orgasmica... non credo si tratti veramente di ciò. Potreste pensare a non interrompere il rapporto e averne uno successivamente che sia più appagante per lui. Nel maschio giovane - solitamente - questo non é un problema. Ti ricordo che nel maschio l'orgasmo sessuale coincide coll'eiaculazione: se il tuo lui vuol interrompere il rapporto ... forse é per un altro motivo, che andrebbe chiarito in una consulenza sessuologica appropriata.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Confusione (1526846650743)

celine, 15     Ciao, scrivo qui perchè ultimamente mi sento strana. Tutto intorno a me è così confuso, ovunque io vada mi sento molto triste: ho...

Ho bisogno di aiuto (152681685…

NICOLE, 18     Salve, so molto bene che questa mia richiesta possa essere scartata per le motivazioni sopra riportate, ma ci provo lo stesso. ...

Elaborazione del lutto (152630…

paola, 50     Buongiorno, scrivo per ricevere un buon consiglio riguardo una situazione delicata. Il fidanzato di mia figlia frequenta l'universi...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

La Serotonina

La serotonina (5-HT) è una triptamina, neurotrasmettitore monoaminico sintetizzato nei neuroni serotoninergici nel sistema nervoso centrale, nonché nelle cellul...

Disturbi somatoformi

I Disturbi Somatoformi rappresentano una categoria all’interno della quale sono racchiuse entità cliniche caratterizzate dalla presenza di sintomi fisici non im...

Pensiero

I disturbi della forma e i disturbi del contenuto del pensiero Il pensiero è la funzione psichica complessa che permette la valutazione della realt&agra...

News Letters

0
condivisioni