Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

sessuologia (49145)

on . Postato in Sessualità | Letto 9 volte

Alessandro , 22anni (27.2.2002)

Salve dottore, sono un ragazzo di 22 anni, e vorrei descrivere un mio problema che ritengo sia diventato abbastanza angosciante. Mi voglio riferire al fatto che nel momento in cui ho rapporti sessuali con la mia ragazza, molto spesso mi succede che raggiungo l'orgasmo prima del dovuto. Il problema sta nel fatto che il grado di eccitamento che provo durante i preliminari è altissimo, e quando comincia la penetrazione avverto una forte sensibilità provocando un coito non voluto. Il problema non credo che sia da attribuire al fatto che i preliminari mettono a repentaglio le mie prestazioni, favorendo un maggior veloce amplesso, perchè succede anche quando questi ultimi (i preliminari intendo) vengono saltati. La situazione diventa incresciosa, come può ben capire, e nn riesco a capire se è più un problema psicologico oppure fisico. Ho provato a nn pensare a questa situazione durante l'amplesso, ho provato a stare il + rilassato possibile, ma i risultati sono pressoché nulli. Adesso, ho pensato di chiedere spiegazioni in giro, perchè vorrei risolvere questo problema che ritengo di primaria importanza. Confido quindi in tutta la sia professionalità e ringrazio anticipatamente per il servizio e l'attenzione offertami.
Cordiali Saluti

Caro Alessandro prima di tutto ti consiglio di consultare un andrologo per capire se la sensibilità che riferisci può dipendere da un disturbo organico. Se da questa prima visita risulta tutto regolare devi seguire la via di uno psicosessuologo perché in questo caso il problema è senz'altro di natura psicologica. Nel caso sia valida questa seconda ipotesi non allarmarti in quanto è un problema d'ansia che con un trattamento adeguato può essere risolto in modo brillante. Molto probabilmente per risolvere il problema basteranno pochi incontri con lo specialista. Nel frattempo ti consiglio di abbandonare i rimedi che stai mettendo in atto perché non fanno cha peggiorare la situazione.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

dipendenza da chat (1511886186…

Mau, 38     Buongiorno, sono un ragazzo gay, ho 38 anni ed ho una relazione da 4 anni con il mio compagno; l' unico se possiamo dire "neo" che c...

Abuso narcisistico in famiglia…

Apocalisse, 38     Cinque anni fa ho perso mia madre di un grave e raro tumore all'intestino. La sua perdita ha generato un totale disfacimento ...

La danza, da passione a ladra …

Francesca, 29     Buongiorno,all'età di 7 anni ho iniziato a frequentare un corso di danza classica, amatoriale, da quel momento non ho mai più s...

Area Professionale

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

Le parole della Psicologia

Atarassia

L’atarassia (dal greco “ἀταραξία”, assenza di agitazione o tranquillità) è «la perfetta pace dell’anima che nasce dalla liberazione delle passioni» secondo la f...

Paura

La paura è quell’emozione primaria di difesa, consistente in un senso di insicurezza, di smarrimento e di ansia, di fronte ad un pericolo reale o immaginario, o...

Oggetto

“Lo sviluppo delle relazioni oggettuali è un processo mediante il quale la dipendenza infantile dall’oggetto cede a poco a poco il passo ad una dipendenza matur...

News Letters