Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

sessuologia (49145)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 21 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Alessandro , 22anni (27.2.2002)

Salve dottore, sono un ragazzo di 22 anni, e vorrei descrivere un mio problema che ritengo sia diventato abbastanza angosciante. Mi voglio riferire al fatto che nel momento in cui ho rapporti sessuali con la mia ragazza, molto spesso mi succede che raggiungo l'orgasmo prima del dovuto. Il problema sta nel fatto che il grado di eccitamento che provo durante i preliminari è altissimo, e quando comincia la penetrazione avverto una forte sensibilità provocando un coito non voluto. Il problema non credo che sia da attribuire al fatto che i preliminari mettono a repentaglio le mie prestazioni, favorendo un maggior veloce amplesso, perchè succede anche quando questi ultimi (i preliminari intendo) vengono saltati. La situazione diventa incresciosa, come può ben capire, e nn riesco a capire se è più un problema psicologico oppure fisico. Ho provato a nn pensare a questa situazione durante l'amplesso, ho provato a stare il + rilassato possibile, ma i risultati sono pressoché nulli. Adesso, ho pensato di chiedere spiegazioni in giro, perchè vorrei risolvere questo problema che ritengo di primaria importanza. Confido quindi in tutta la sia professionalità e ringrazio anticipatamente per il servizio e l'attenzione offertami.
Cordiali Saluti

Caro Alessandro prima di tutto ti consiglio di consultare un andrologo per capire se la sensibilità che riferisci può dipendere da un disturbo organico. Se da questa prima visita risulta tutto regolare devi seguire la via di uno psicosessuologo perché in questo caso il problema è senz'altro di natura psicologica. Nel caso sia valida questa seconda ipotesi non allarmarti in quanto è un problema d'ansia che con un trattamento adeguato può essere risolto in modo brillante. Molto probabilmente per risolvere il problema basteranno pochi incontri con lo specialista. Nel frattempo ti consiglio di abbandonare i rimedi che stai mettendo in atto perché non fanno cha peggiorare la situazione.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Le festività ti aiutano a stare meglio?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fine di un amore senza motivo …

tz86, 31     Buongiorno, è circa un mese che sono stato lasciato dalla mia ragazza. Una relazione breve, circa un anno. Ma molto intensa e bella...

Difficoltà nelle relazioni con…

io, 25     Lavoro in un codominio come portiere, da un po' di tempo ho come la sensazione che si approffitino di me. ...

Distacco dai genitori (1526380…

Alice, 25     Buongiorno, sono una ragazza di 25 anni che lavora. Ho un fidanzato e per fine anno vorremmo andare a convivere. ...

Area Professionale

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

Le parole della Psicologia

Castità

Il termine "Castità" deriva dal latino castus, "casto" - connesso probabilmente al verbo carere, "essere privo (di colpa). Esso indica, nell' accezione comun...

Longininfismo

Carattere degli organi sessuali femminili determinato da un grande sviluppo delle piccole labbra (o ninfe), le quali protendono all’esterno delle grandi labbra ...

Imago

Termine, introdotto da Jung, che designa il prototipo inconscio elaborato a partire dalle prime relazioni intersoggettive, reali o fantasmatiche, con cui il sog...

News Letters

0
condivisioni