Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessuologia (54188)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 21 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Marco 35 anni, 18/11/2002

Salve, mi chiamo Marco ho 35 anni e da 3 anni convivo con una splendida ragazza di 32. Il probelma è che ultimamente il nostro desiderio sessuale, l'un dell'altra, è praticamente nullo. Non siamo mai stati degli assatanati del sesso ma ultimamente saimo proprio a zero. Per favore potreste consigliarmi cosa fare? Non vorrei che tale problema possa influire sulla nostra coppia alla quale tengo davvero tantissimo. Si può pensare a stimoli particolari tipo film porno, libri da leggere o cose del genere? Per favore rispondetemi, grazie. Saluti, marco67

Caro Marco se solo dopo tre anni siete arrivati all'esaurimento del desiderio sessuale credo che la prima cosa da fare è capire che cosa è successo nella coppia in questo ultimo periodo. Per intenderci dovreste cercare di ricostruire la storia dal momento che vi siete accorti che l'attrazione stava venendo meno. Molte volte ci sono degli accadimenti ai quali non si da la dovuta importanza e che molto spesso sono quelli che determinano un allontanamento nella coppia. Cercate insieme di ricostruire questo periodo della vostra vita dando a tutti gli aventi, anche ai più piccoli, il giusto significato. Le cose non accadono mai per caso. Il calo del desiderio potrebbe essere dovuto a mancanza d'intimità e di confidenza che vi porta a fare del sesso stanco privo di creatività. Questo può essere superato soltanto parlandone apertamente, confidandovi le vostre esigenze, mettendo da parte il pudore che in questo campo crea solo guai. Fare l'amore non è, come pensano molti, ottenere un orgasmo possibilmente attraverso l'atto coitale, ma è invenzione, è gioco dei corpi è odore è piacere di stare abbracciati e solo dopo è penetrazione. La visione di film porno come pure la lettura di riviste dello stesso tipo potrebbe rappresentare un incentivo ma deve essere una scelta condivisa. Io comunque sono per la creatività e ai miei pazienti insegno a prendere il piacere da ogni poro della loro pelle. Sempre che alla base di questo mancato desiderio non c'è un malessere più profondo nelle dinamiche di coppia, in questo caso l'unica cosa da fare è consultare uno psicologo. Auguri.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Consiglio (1530794336243)

luciano85, 32     Il motivo principale che mi spinge ad avere un parere è che vorrei capire se determinate sensazioni, pensieri e ansie siano nor...

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Eiaculazione precoce

Può essere definita come la difficoltà o incapacità da parte dell'uomo nell'esercitare il controllo volontario sull'eiaculazione. L’eiaculazione precoce consis...

Claustrofobia

La claustrofobia (dal latino claustrum, luogo chiuso, e phobia, dal greco, paura) è la paura di luoghi chiusi e ristretti come camerini, ascensori, sotterranei...

Ecoprassia

È l’imitazione dei movimenti di altri, per esempio, di azioni (ecocinesi) e gesti (ecomimia). L'ecoprassia consiste nell' imitazione spontanea dei movimenti ...

News Letters

0
condivisioni