Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sessuologia (63030)

on . Postato in Sessualità | Letto 7 volte

Anonima 30 anni, 24.03.2003

Innanzitutto mi congratulo con voi per il sito che e' molto interessante e leggendo gli articoli e le domande degli utenti mi sono anche chiarita tante cose, e poi spero che mi diate una consulenza: vi prego tanto perche' questa e' la 3 volta che vi scrivo e ci tengo molto anche se so che non basta una lettera per capire tutto il caos che c'e' dentro una persona.
Mi sono lasciata da poco con una persona che stimavo molto e di cui a suo tempo sono stata anche innamorata ma non sono mai riuscita ad avere rapporti completi.
Forse e' stata la rigidita' della mia educazione ma di questo non mi rendevo conto, il punto che non abbiamo mai veramente affrontato i problemi e cosi' il rapporto si e' deteriorato. io non avevo mai voglia e quelle poche volte che ne avevo, visto che lui aveva difficolta' alla penetrazione mi stancavo subito...(mi sono fatta l'idea di soffrire di vaginismo e' possibile?).
Io non so se mi sono resa conto dopo questo fallimento di aver sbagliato tutto e cosa e' successo dentro di me, pero' mentre prima il sesso era lontano dai miei pensieri e non gli davo molta importanza adesso sta diventanto una ossessione.
Penso continuamente a conoscere una persona di cui innamorarmi e di riuscire ad avere una storia appagante ed oltrettutto (cosa che non avevo mai fatto ed anche in questo forse non ero normale!) qualche volta la sera mi accarezzo e provo a masturbarmi!!!come mai questo cambiamento?
Ho bisogno dell'aiuto di un esperto o forse posso sperare di essere diventata una persona normale e quindi anche di incontrare qualcuno con cui avere finalmente una relazione appagante? grazie

Cara anonima, la sessualità, pur essendo una delle cose più naturali che ci siano, spesso viene vissuta con una complessità di pensieri ed emozioni che allontano completamente dalla possibilità di poterla vivere tranquillamente; si sta male e si perde la razionalità, a discapito di una vita serena e nella confusione soprattutto si incomincia ad avere ansia verso ogni cosa.
Il mio consiglio, perciò, cercherà di essere semplice: se ti "sblocchi" da sola e riesci a sciogliere i nodi delle tue inibizioni, non c'è bisogno di ricorrere a tutti i costi al sostegno di uno psicoterapeuta, ma se non ci riesci inizia al più presto una psicoterapia supportiva e risolvi il tuo problema.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

Resistenza

“La resistenza è l’indice infallibile dell’esistenza del conflitto. Deve esserci una forza che tenta di esprimere qualcosa ed un’altra forza che si rifiuta di c...

Paranoia

La paranoia è una psicosi caratterizzata dallo sviluppo di un delirio cronico (di grandezza, di persecuzione, di gelosia, ecc.), lucido, sistematizzato, dotato ...

News Letters