Pubblicità

Sessuologia di coppia (10786)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 21 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Marco, 21 anni


Gentile dottore,vorrei avere una consulenza riguardo ad un problema che ormai mi ha coinvolto parecchie volte nell'ultimo anno. Ho avuto rapporti con 5/6 ragazze diverse negli ultimi 6 mesi, e con ognuna di loro si è presentata la stessa problematica cioè che dopo i preliminari al momento della penetrazione il pene perde di consistenza tanto da non riuscire neanche nell'atto della penetrazione, non capisco, il desiderio non manca perchè durante i preliminari le cose vanno bene, l'eccitazione c'è e l'erezione dura. Questo succede sia nei rapporti con il preservativo sia in quelli senza. Le ho pensate tutte, il problema si presenta solamente nel momento della penetrazione infatti durante i rapporti orali l'erezione si mantiene normale.Vi ringrazio anticipatamenteper la risposte e i consigli che mi saprete dare.
Distinti saluti

Gentile Marco, quando esistono dei problemi nell'erezione spesso si crea un circolo vizioso di ansia, in cui ci si prefigura il proprio fallimento, il quale puntualmente arriva. È possibile che a lei sia successo questo. E, più lei si sente in ansia durante il rapporto sessuale, più difficile diventa mantenere l'erezione. Comunque è un problema che si può risolvere facilmente. Una breve terapia ad orientamento sessuologico la aiuterà a capire cosa le accade durante i rapporti e a superare quest'ansia. Auguri


 

 

 

 

( risponde la dott.ssa Serena Leone )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mia moglie mi ha lasciato (153…

Emyls, 41     Salve, vi scrivo a seguito di questo tragico evento che sta per cambiare la vita della mia famiglia, mia dei miei figli. ...

Il mio ragazzo mi ha allontana…

Sara, 24     Salve Gentili Dottori, ho conosciuto pochi mesi fa un ragazzo e ci siamo messi insieme, per i primi due mesi è stato dolce, comprens...

Rapporto con la figlia (153578…

Gabriella, 62     Salve, avrei bisogno di un vostro parere riguardo il rapporto con mia figlia. Lei ha 36 anni è sposata felicemente senza figli ...

Area Professionale

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Arroccamento e rabbia di un ad…

Un caso clinico di un adolescente "arrabbiato", studiato attraverso il Test del Villaggio e illustrato dal Dottor Luca Bosco Oscar ha 14 anni e ha perso il pap...

Le parole della Psicologia

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

Coping

In che modo tendiamo a superare gli ostacoli e lo stress che la vita ci sottopone? Attuando strategie di coping!! Dall’inglese to cope (affrontare) il te...

Anancasmo

Con i termine “anancasmo”, dal greco ἀναγκασμός ossia "costrizione, violenza", ci si riferisce al sintomo delle nevrosi ossessive o compulsive, consistente nell...

News Letters

0
condivisioni