Pubblicità

Sessuologia:disturbi (073835)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 113 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Sara 23 anni, 8.07.2004

Sono una ragazza vergine di 23 anni e stavo con un ragazzo di 28 anni che in passato ha avuto esperienze.
Ci siamo lasciati perchè io non ho nessun desiderio sessuale.
Abbiamo provato ad avere rapporti ma in nessun modo ho risposta fisica nè psicologica.
Si può parlare di anoressia sessuale oppure non è "ancora arrivato il mio momento"? Grazie

Prima di tutto è necessario fare una precisazione.
Da come hai esposto il caso mi sorge il dubbio che pur parlando di mancanza di desiderio forse il problema è la mancanza di risposta sessuale, vale a dire, il desiderio c'è ma non riesci ad eccitarti.
Se il problema è questo allora ci troviamo di fronte ad un disturbo dell'eccitazione e non del desiderio.
Parliamo di desiderio ipoattivo se non hai desiderio di avere rapporti sessuali ne di masturbarti. Questo tipo di sintomatologia può essere permanente o acquisita.
Con il termine desiderio ipoattivo permanente si intende la mancanza di desiderio sessuale presente da sempre, cioè, il soggetto non ha mai provato nel corso della maturità sessuale la voglia di impegnarsi in attività sessuali.
I motivi di questa sintomatologia sono di natura multifattoriale.
In entrambi i casi, sia si tratti di mancanza di desiderio sia di un disturbo della fase dell'eccitazione, data la tua giovane età, sarebbe opportuno un'indagine approfondita per venire a capo delle cause che sostengono la sintomatologia.
Questo puoi farlo facendo riferimento ad un sessuologo e se necessario continuando con accertamenti diagnostici di tipo medico.
Con il termine anoressia sessuale forse volevi intendere anorgasmia, se è questo che volevi sapere mi è impossibile darti una risposta. L'orgasmo è la terza fase della risposta sessuale, prima di questa abbiamo la fase dell'eccitamento e la fase di plateau, poi abbiamo la fase orgasmica ed per ultima la fase di risoluzione.
Per ora il problema è ipotizzabile nella mancanza di desiderio o nella prima fase della risposta sessuale. In quanto al "momento", una volta raggiunta la maturità sessuale non esistono momenti particolari che ci permettono di accedere all'attività sessuale.
I problemi ci sono quando sono presenti problematiche che impediscono all'individuo di espletare liberamente la propria sessualità. Auguri
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia e panico (1579815239457)

Mmonic, 17 anni Vi contatto perché non so come fare, come reagire e come trovare una soluzione. Negli ultimi mesi ho il terrore di andare a scuola faccio f...

Fobie paranoie (1579177546962)

Bibby, 40 anni Salve ho 40 anni 2 figli ho perso mia madre 10 anni fa e da allora si è acutizzato tutto paure fobie ansie ancora non ho accettato e provo t...

Ho paura delle conseguenze di …

Orchidea55 , 20 anni Salve Dott.re/ssa, innanzitutto vorrei ringraziarvi per il servizio che offrite. Sono una ragazza di 20 anni. Non ho un partner fisso...

Area Professionale

L’intervento psicologico clini…

Il periodo di emergenza e di pandemia che stiamo affrontando ha imposto una rivisitazione, da parte degli operatori, dei criteri di gestione dell'approccio clin...

E' esplosa la psicologia onlin…

In piena crisi mondiale da Coronavirus è improvvisamente esplosa la psicologia online. Su consiglio del CNOP e obbligati dalle circostanze, molti psicologi e ps...

Gli psicologi nell'emergenza. …

Monica Isabella Ventura, Presidente di Psicologi Emergenza Abruzzo (PEA), ripercorre in poche righe l'esperienza diretta degli psicologi abruzzesi di fronte all...

Le parole della Psicologia

Mania

L. Binswanger (Melanconia e mania, 1960) ha messo in evidenza come nella mania vi sia una destrutturazione della dimensione temporale della vita psichica che no...

Limerence (o ultrattaccamento)…

È uno stato cognitivo ed emotivo caratterizzato da intenso desiderio per un'altra persona. Il concetto di Limerence (in italiano ultrattaccamento) è stato elab...

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

News Letters

0
condivisioni