Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

sfera sessuale (076203)

on . Postato in Sessualità | Letto 13 volte

francesca, 31

ho da poco interrotto un relazione durata complessivamente 5 anni di cui 2 di convivenza. Il motivo che mi ha spinto a farlo e' stata la costante di questi 5 anni: il mio ragazzo mi ha sempre trascurata sessualmente, cercandomi con poca frequenza e trascurando dettagli importantissimi come i baci e i preliminari. S
i e' sempre dimostrato freddo e meccanico impedendomi anche di andare oltre certi schemi.
Ogni volta che ho provato a parlare di questo problema con lui si e' sempre giustificato in maniera "poco convincente" dicendo:"scusa amore ma sono pigro".
In realta' lui pigro sessualmente non lo e' mai stato visto che ha avuto moltissime esperienze sessuali prima di me, e' sempre stato il classico latin lover.
E' arrivato anche a tradirmi e io dopo un anno di separazione l'ho perdonato e gli ho dato un'altra possibilita'...ma anche dopo, tra di noi era la stessa musica a letto fino a quando non ho deciso di troncare la storia.
Lui si e' disperato, sta malissimo, mi ha supplicato di dargli un'altra possibilita' e finalmente ha anche ammesso di avere un problema, di non riuscire a lasciarsi andare con me.
La domanda e' questa: come e' possibile che un uomo che dice di amarmi, di trovarmi sexy, bellissima, di volere una famiglia e dei figli da me, possa essere arrivato a dirmi la seguente frase che riassume il suo problema: " io anche con la ragazza piu' brutta che mi sono portato a letto solo per scopare una notte, sono sempre stato un amante appassionato e la baciavo con passione invece con te che sei la donna della mia vita non riesco neanche a metterti la lingua in bocca, a darti un bacio appassionato e ad amarti con trasporto e trasgressione."
Aggiungo solo per completare il quadro, sperando che siano dettagli che possano aiutarvi a darmi una risposta, che lui e' attaccato in maniera quasi morbosa alla madre, e' meridionale e che nei nostri rapporti intimi non ha mai voluto sporcarmi neanche con una goccia del suo sperma.
Spero di ricevere una risposta...grazie mille..buon lavoro

Gentile francesca,
qualora decidesse di tornare con il suo ex, dovreste cercare di rimpostare il vostro rapporto in modo diverso, magari con l'ausilio di una consulenza psico-sessuale.
E' mancato nel vostro rapporto un aspetto fondamentale come quello sessuale, il suo ragazzo la vede probabilemente come intoccabile ed avere un rapporto fisico appassionato e trasgressivo con lei per lui vorrebbe  dire "sporcarla", ecco perchè forse cerca sfogo in altre situazioni per così dire "sporche". Ma dietro questo atteggiamento c'è sicuramente qualcosa di più profondo da analizzare.
Le motivazioni per cui il suo ragazzo si comporta in questo modo possono essere molteplici, il rischio potrebbe essere quindi che lui torni a ripetere gli stessi atteggiamenti, a questo punto lei sarebbe pronta a sostenere di nuovo tutto ciò?
Rifletta dunque attentamente sul fatto di ritornare insieme, cominciando un lavoro su sè stessa  e valutando il fatto che in un rapporto la  soddisfazione sessuale di entrambi è fondamentale . Sicuramente comunque questo momento di distacco la aiuterà  a  meglio analizzare questa situazione.

 

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Aiuto consiglio (1512841413383…

Francesco, 30     Salve. Non questa estate appena passata ma la scorsa sono stato ricoverato in psichiatria con la forza senza il mio consenso. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Cinofobia

Il cane è da sempre l’animale più amato dagli esseri umani, ormai è proverbiale la definizione “migliore amico dell’uomo” e in effetti la storia conferma questa...

Schizofasia

Profonda disgregazione del linguaggio che è sostituito da un’accozzaglia di parole o insalata di parole prive di un qualsiasi significato. Questo disturbo ling...

Sindrome di Wanderlust

È l’impulso irrefrenabile di viaggiare, esplorare e scoprire posti nuovi per ampliare i propri orizzonti Le persone che hanno una voglia perenne di partire, ch...

News Letters