Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

sogno a contenuto omosessuale (45718)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 199 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Antonio, 51anni (24.11.2001)

Ho cinquantuno anni,sposato con tre figli,laureato,ex sportivo,abbastanza realizzato economicamente,sovrappeso,un po'timido,con un passato adolescenziale che ha lasciato qualche segno per una cura di testosterone che mi fu fatta a 14/15 anni per un "ritardo di sviluppo" e dal ricordo della quale ho tratto motivi di insicurezza.
Considero la mia giovinezza come un festival delle occasioni perdute con le donne a causa di una personalità in questo contesto timida ed indecisa;ho incontrato mia moglie ed ho percorso 25 anni di matrimonio abbastanza sereni sotto tutti i punti di vista.Ho tentato qualche volta rapporti con prostitute ma senza successo.
Il mio problema si è scatenato da circa un anno per un sogno a contenuto omosessuale nel quale facevo l'amore con un mio conoscente,persona particolarmente giovanile e ben tenuta;da quel momento sono venute meno le sicurezze sulla mia natura sessuale anche se consciamente non ho mai percepito minima attrazione per il mio sesso.Soltanto che la mia insicurezza di base si è sommata a tale avvenimento scatenando una ossessione che mi porta a verificare continuamente il senso della mia sessualità con notevole scadimento della qualità della mia esistenza (tra l'altro uso caverjet).Spesso consulto internet e cerco conforto da interpretazioni di sogni che eliminino tali miei dubbi ma poi il problema ritorna contro ogni logica razionale.Capisco di avere una mentalità un po'talebana ma non so come rendere più flessibile la mia personalità.
Grazie in anticipo se vorrete rispondermi.
Antonio

Caro Antonio, non é il tuo sogno a sfondo omosessuale che ha da preoccuparti ( nei sogni prevale il principio del piacere in tutte le direzioni, in modo totalmente innocente e a-morale, di cui non siamo responsabili eticamente, tipo incesti, stupri, reati vari...) ma la tua componente di personalità timida e insicura, che può esporti a verifiche ossessive circa la tua virilità o il tuo orientamento sessuale. E' la "follìa del dubbio" quella in cui non devi cadere, smetténdola di pensare in bianco/nero, giusto/sbagliato, normale/anormale. Il ritardo evolutivo della tua giovinezza non ti ha impedito di realizzare 25 anni di vita familiare sostanzialmente serena, la paternità, una discreta riuscita economica... e invece di apprezzare i risultati ottenuti vai a rammaricarti di quello che non hai avuto ( quello che chiami il "festival delle occasioni perdute" con le donne ): ma chi ti dice che la quantità di rapporti e di avventure del passato ti gratificherebbe più della qualità della famiglia che hai costruito? Vedi di rasserenarti e fare la pace col tuo passato e con tutte le fortune che hai avuto e non preoccuparti della scabrosità dei sogni che fai: essi sono "terapeutici" comunque, anche se non li analizzi e -sopratutto - non valutarli coi parametri del reale, ma con quelli dei desideri e delle paure, coi quali pure é utile fare i conti.

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Non so più chi sono... (152760…

BETH, 21     Innanzitutto salve... a chi sta leggendo. ...

Ho paura di non trovare mai il…

Kikhi, 26     Salve... ho paura di non trovare mai il mio posto. ...

Infedeltà (1528369634858)

Lap84, 34     Sono sposata con mio marito da 5 anni, e nell'ultimo periodo è nato in me il dubbio che possa essermi infedele... ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

Coping

In che modo tendiamo a superare gli ostacoli e lo stress che la vita ci sottopone? Attuando strategie di coping!! Dall’inglese to cope (affrontare) il te...

Androfobia

L’androfobia rientra nella grande categoria delle fobie e viene definita come paura degli uomini. Nelle femmine questa paura tende a determinare un’...

News Letters

0
condivisioni