Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sono gay? (060858)

on . Postato in Sessualità | Letto 6 volte

Francesca 27 anni, 02.01.2003

Ho 27 anni e paura di aver sbagliato tutto nella mia vita. Mi sono sposata (ormai sono sei mesi) nonostante avessi avuto una storia con una ragazza...forse per paura di affrontare una realtà che mi avrebbe portato contro la mia famiglia alla quale sono molto legata. Quella storia però non si è conclusa e io ora mi ritrovo attratta da lei ma incapace ancora di affrontare una vita senza il rispetto dei miei...non capirebbero mai.
Mio marito oltretutto è una persona meravigliosa che non merita le mie bugie nè i miei rifiuti.
Ho pensato più volte di farla finita, ma non ho mai trovato il coraggio neanche di morire...non voglio far soffrire nessuno ma sento di essere davvero innamorata di questa ragazza e ricambiata, ma non so pensare a una vita futura con lei...dove la parola normalità non esisterà mai, dove non ci saranno bambini ma solo gli sguardi cattivi delle persone.
Passo le giornate a piangere, non dormo più, non riesco più a vivere...continuo solo a dire bugie...anche a me stessa... grazie di avermi ascoltato...

Cara Francesca (27 anni), é chiaro che non puoi continuare così ( piangere, non dormire, crogiolarti nei tuoi pensieri neri) .
E' chiaro anche che da sola non ce la fai, continueresti a logorarti attorcigliandoti e ingarbugliandoti sempre più.
La via d'uscita esiste, e non risolvi nulla agggiungendo altri problemi al problema. Fatti aiutare , prima da un esperto psicoterapeuta che ti aiuti a far chiarezza dentro di te.
Poi leggi, acquista qualche testo illuminante sulla condizione attuale delle minoranze sessuali ( oggi non più discriminabili, neanche dalle occhiate cattive della gente!) contatta qualche Associazione Lesbica e vedi altre persone che sono abbastanza "risolte" e hanno accettato il proprio orientamento sessuale. A non voler far soffrire nessuno, finisci col dare dolore a tutti.
Se ti chiarisci e risolvi... potrai fare a tutti il dono della tua felicità. Ci provi?

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

ansia (1510264195644)

Vanessa, 44     Ciao. Sono una donna single, innamorata dei viaggi. ...

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

Area Professionale

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Le parole della Psicologia

Sentimento

Il sentimento è quella risonanza affettiva, meno intensa della passione e più duratura dell’emozione, con cui il soggetto vive i suoi stati soggettivi e gli asp...

Negazione

La negazione è un meccanismo di difesa. Fu descritto per la prima volta nel 1895 da Sigmund Freud nei suoi Studi sull’isteria. Freud utilizza il termine per i...

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

News Letters