Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Sono gay o bisex? (102567)

on . Postato in Sessualità | Letto 9 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

anonimo86 21

Ciao sono un ragazzo di 21 anni che lavora nel settore di ristorazione (cucina). Sono arrivato ad un punto che non capisco piu chi sono, cioè non so se sono bisex o gay perchè fino a qualche anno fa mi piacevano solo i ragazzi, mentre da un pò di tempo mi innamoro anche delle ragazze. Ho avuto piu esperienza sessuale con ragazzi che con le ragazze, in particolare con ragazzi conosciuti in interne o semplici occasioni con colleghi di lavoro. Una volta mi e successo di innamorarmi anche di uno dopo aver fatto sesso però per paura che tutti mi scoprissero ho lasciato perdere. Questo è un problema che mi porto avanti da quando avevo 16 anni ma da 1 anno a questa parte è diventato un chiodo fisso e questo quando ci penso mi cambia di umore, a volte mi fa piangere (soffro anche di leggeri stati d'ansia). Vi prego aiutatemi a volte penso che la migliore cosa fosse morire anche se lo so che non avrei mai il coraggio di farlo, però a volte lo sento dentro che vorrei non esistere; questa cosa non mi fa rendere piu bene sul lavoro. Vi ringrazio anticipatamente per il tempo dedicatomi aspetto vostra risposta.

Caro anonimo 86, dietro un atto sessuale c'è sempre una relazione intima con un un'altra persona che stimola nella sua eventualità e spendibilità le fantasie di ciascuno, creando una sorta di eccitabilità e propensione. Il problema è quindi più a monte e quella che devi veramente decodificare è la tua confusione verso l'altro sesso e la figura femminile che da una parte neghi, dall'altra cerchi. Devi cogliere se il tuo rapporto con gli uomini è stato un surrogato o vera scelta; e forse ricostruire alcune parti frammentate e ricomposte male della tua storia affettivo-relazionale. In questo potrebbe esserti utile per raggiugere una migliore elaborazione avviare una psicoterapia.

(risponde La dott.ssa Lucia Daniela Bosa)

Pubblicato in data 06/07/07

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Dopo tanto il nuovo Psiconline è arrivato. Cosa ne pensi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Decisione scolastica (15164313…

Simo, 45     Mio figlio fa la 5^ elem. Ora deve scegliere le medie dove farle. ...

Psicoterapia e problemi (15164…

Luna, 39     Si può continuare una psicoterapia pur se si è innamorati dal primo mese del proprio terapeuta? ...

Chiarimenti alla risposta del …

ALEXA1,52     Sono Alexa nel ringraziarla per la sua risposta dottore vorrei se fosse possibile chiarimenti poichè se fosse solo amicizia la nost...

Area Professionale

L'infanzia abusata, pedofilia …

La fenomenologia degli abusi e dei danni all’infanzia (child abuse) interessa molteplici aspetti psicologici, emozionali e relazionali che compongono il quadro ...

Sistema Tessera Sanitaria

L’articolo 1 del DM 01.09.2016 ha previsto che anche gli psicologi iscritti all’Albo, secondo quanto stabilito dalla Legge 56/1989, dovranno effettuare la trasm...

Salute e sicurezza negli Studi…

  A fare chiarezza sugli adempimenti e sugli obblighi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro negli studi professionali, è intervenuta già...

Le parole della Psicologia

Blesità

Per blesità si intende il difetto di pronuncia provocato da una situazione anomala degli organi della fonazione o dalla loro alterata motilità, con conseguente ...

Frustrazione

La frustrazione può essere definita come lo stato in cui si trova un organismo quando la soddisfazione di un suo bisogno viene impedita o ostacolata. Rappresen...

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

News Letters