Pubblicità

Strano modo di eccitarsi (163025)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 121 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Leonardo, 20

  Gentile Dottore,
Salve,sono un ragazzo di 20 anni felicemente fidanzato,ho una vita sessuale con la mia parter regolare solo che ho un "piccolo" problema. Quando sono da solo mi eccito e mi masturbo immaginandomi uomini vecchi,talvolta molto brutti e quasi sempre molto ricchi e potenti (tutti uomini inventati dalla mia fantasia,non penso mai a personaggi reali anche se di analogie con la realtà ce ne sono) che hanno rapporti sessuali con giovani ragazze molto belle e disponibili (le ragazze,invece,sono quelle che nella vita reale incontro a scuola,al lavoro,sui mezzi di trasporto ecc.). Il problema nasce quando,dopo i pochi attimi di piacere dati dalla masturbazione fatta pensando a queste cosa mi sento a disagio,come se fossi sporco o malato(se mi masturbo pensando alla mia ragazza ciò non mi succede). Mi sento anche in colpa verso la mia lei,come se l'avessi tradita. Forse questa è solo una mia paranoia ma ho anche paura che in fututo possa tradire la mia ragazza con prostitute visto che,il tipo di sesso che mi immagino,è a tutti gli effetti prostituzione. Sapete dirmi da dove nascono queste mie fantasie erotiche? E come è possibile,se è possibile,superarle per star meglio con me stesso? PS:No,la mia ragazza non ne sa nulla di questa mia "perversione"

Caro Leornardo,
dal racconto si evince che dovresti riflettere su ciò che esponi poiché il timore che manifesti può essere risolto solo consultandoti con un professionista. I sogni che fanno intravedere un omosessualità latente, poiché hai rapporti eterosessuali rientrano nella casistica di coloro che devono chiarirsi con un educazione sessuale. Per questo consiglio di consultare uno psicoterapeuta psicodinamico che ti aiuterà nel risolvere le problematiche. Auguri

 

(Risponde la Dott.ssa Sergio Pugelli)

Pubblicato in data 05/09/2013

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Training Autogeno

Il training autogeno nasce come tecnica ideata da J.H. Schultz, neurologo e psichiatra.Training significa “allenamento”, autogeno “che si genera da sé”; ciò dif...

Catatonia

La prima descrizione della catatonia risale al 1874, quando lo psichiatra tedesco Karl Kahlbaum, nella sua monografia dal titolo Die Katatonie oder das Spannung...

Emetofobia

Dal greco emein che significa "un atto o un'istanza di vomito" e fobia, ovvero "un esagerato solito inspiegabile e illogico timore di un particolare oggetto,&nb...

News Letters

0
condivisioni