Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Transessuali (117129)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 26 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Giorgio 35

Salve, mi chiamo Giorgio, ho 35 anni e tra pochi mesi mi sposerò con la ragazza che amo e con la quale sto da diversi anni, vivendo con lei rapporti sessuali completi. Sono felice per questo, della nostra vita insieme che ci apprestiamo ad intraprendere e tutto il resto. Premetto che gli uomini non mi hanno mai interessato ma, da alcuni anni, navigando su internet visito e mi piace masturbarmi con siti di transessuali. Tutto questo non ha finora rappresentato un problema, la ritenevo la mia fantasia sessuale, ma da un po' di mesi questa situazione mi crea una profonda ansia e dei dubbi sulla mia identità sessuale. Ho paura di essere gay. Nell'età adolescenziale mi è capitato due o tre volte di avere rapporti, più che altro di "giocare a fare sesso" con mio fratello all'età di 13-14 anni. Questa situazione mi ha procurato non pochi problemi a livello psicologico facendo nascere in me ossessioni ed attacchi di panico superati però grazie ad un percorso di psicoterapia durato circa 4 anni (dai 16 ai 20 anni circa). Poi ho avuto altre ragazze con le quali ho instaurato rapporti bellissimi, fino ad oggi con quella che diventerà presto mia moglie. Vi chiedo di aiutarmi a capire, ho letto su vari siti che a molti uomini piacciono i transessuali e che da un certo punto di vista è normale ma, cos'è nel mio caso? Vi prego aiutatemi a capire. Grazie.


Caro Giorgio, la storia riportata fa presumere che esista una parafilia non altrimenti specificata che si chiama ginandromorfofilia, cioè eccitamento alla vista di transessuali. Per quanto riguarda l'esperienza fatta con il fratello, giochi di esplorazione e conoscenza della propria sessualità non sono da considerarsi ne perversioni ne tantomeno tendenze omosessuali, poichè quasi tutti gli adolescenti, perlomeno in tempi passati, giocavano a fare sesso in gruppo perchè non esisteva e, non esiste, un'educazione sessuale nella scuola. Altro punto: probabilmente la tua analisi non è stata completata, quindi consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta per approfondire e conoscere meglio le fantasie che ti assalgono. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggelli)

 

Pubblicato in data 23/04/08

 

 

 

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi delle Tecniche di Rilassamento e della Meditazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito confuso (1521708111477)

luisa, 48     Buongiorno, chiedo parere per mio marito 44 anni. Siamo sposati da 10 anni con bimbo di 9. Mi ha lasciata per una pausa di riflessi...

Che fare? (1520934157214)

Roberta, 26     Buongiorno, sto insieme al mio ragazzo da 5 anni e dopo alcuni alti e bassi, circa 6 mesi fa abbiamo deciso di provare a vivere i...

Amore non corrisposto (152165…

very, 19     Salve, le scrivo perchè non riesco a liberarmi di una persona... ...

Area Professionale

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

La misura del cambiamento in p…

Il Test semiproiettivo I.Co.S. (Indice del Confine del Sé), in quanto strumento capace di rilevare efficacemente e dettagliatamente lo stile di gestione delle r...

La Psicoterapia Psicodinamica…

La prestigiosa rivista “The American Journal of Psychiatry” ha pubblicato nuovi dati meta-analitici che confermano come l'efficacia della psicoterapia psicodina...

Le parole della Psicologia

Ailurofobia

La ailurofobia o elurofobia comp. di ailuro-, dal gr. áilouros ‘gatto’, e -fobia. è la paura irrazionale e persistente dei gatti. La persona che manifesta ques...

Atarassia

L’atarassia (dal greco “ἀταραξία”, assenza di agitazione o tranquillità) è «la perfetta pace dell’anima che nasce dalla liberazione delle passioni» secondo la f...

Fobie

Nel DSM-IV la fobia specifica è definita come la "paura marcata e persistente, eccessiva o irragionevole, provocata dalla presenza o dall'attesa di un og...

News Letters

0
condivisioni