Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Transessualità (149518)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 38 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Rea, 25

Salve a tutti, sono una ragazza di 25 anni, sin dai miei primi ricordi consapevoli mi sono sempre sentita maschio e sono sempre stata attratta dalle donne, sin da piccola provo per loro tutto attrazione, affetto, amore, ed invece provo odio disprezzo, disgusto ed invidia in un certo senso verso i maschi, perchè loro sono quello che avrei voluto essere. Ora vi chiedo: da un pò di tempo sento forte il desiderio di essere maschio proprio fisicamente, ho riniziato a non sopportare di mettere vestiti da donna colorati e trucchi. I miei non capiscono questa mia situazione e non mi aiutano molto, anzi se ne stanno a guardare quando subisco atti di discriminazione violenta. Nel luogo in cui mi trovo non posso denunciare, non posso andarmene e vivo malissimo, inoltre ho interrotto la terapia che facevo con la psicologa che mi stava aiutando moltissimo. Ora non so piu che fare. Che consigli mi date?

Cara Rea,
dal racconto si evince che la tua problematica è inerente all'identità di genere poichè nel racconto ti definisci fisiologicamente uomo in un corpo di donna.
Credo che tu abbia fatto male ad abbandonare la terapia psicologica poichè ti aiutava nella definizione che tu hai intrapreso, se la psicologa con la quale avevi il confronto non era di tuo gradimento dovevi cambiare e trovarne un'altra psicodinamica che poteva farti ulteriormente prendere coscenza della tua vera identità.
Le alternative sociali possono essere o inizi il percorso per cambiare sesso e quindi dati anagrafici o inizi una relazione con una donna indipendente dal pensiero familiare che esso è sempre l'utlimo ad accettare certi cambiamenti.
Consiglio di non abbandonare l'aiuto psicologico poichè ti attendono decisioni importanti e probabilmente momenti sociali difficili.
Auguri.


(Risponde il Dott. Puggelli Sergio)

Pubblicato in data 07/02/2012

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Anoressia Nervosa

L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare, caratterizzato da una consistente perdita di peso, disturbi dell'immagine corporea, timore di ingrassare e amenorr...

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissione di suoni...

Malaxofobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata dei giochi amorosi. E’ conosciuta anche come sarmasofobia, usata dai greci. ...

News Letters

0
condivisioni