Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Travestimento (131556)

on . Postato in Sessualità | Letto 4 volte

Travestimento (131556)

Luca 45

Egr. Dottore penso che forse la mia sia una situazione un po' complessa, provo a spiegarla in estrema sintesi. Sono sempre stato attratto dall'abbigliamento femminile sin quando intorno ai 16 anni ho iniziato di nascosto ad indossare qualche capo intimo e a provare desiderio fino a masturbarmi. A 30 anni la cosa è diventata più forte sino a voler provare un travestimento totale e provare una esperienza sessuale con uomo. E' durata 3 anni dopodiché si è esaurita (nel frattempo avevo regolari rapporti con donne). L'idea di essere vestito da donna ed essere oggetto di attenzioni sessuali da parte di un uomo però (tra l'altro sempre e solo molto più grande di me) è sempre stata presente nella mia vita. La cosa strana è che da sempre ho avuto donne, e le donne mi piacciono assolutamente, non potrei mai pensare di non avere dei rapporti con loro. Mi innamoro ed ho avuto bellissime storie. La cosa (che almeno a me pare assurda) è che nel momento in cui ho una relazione sentimentale anche intensa (come mi sta accadendo in questo periodo o come mi accadde in passato) quasi automaticamente dopo poco mi si ripresenta lo "spettro" dei miei desideri di travestimento ecc. Insomma è una "cosa" che appare e scompare secondo situazioni e momenti della mia vita. Francamente non riesco a capire, potrebbe aiutarmi? Come mai questo collegamento? Se crede posso darle ulteriori informazioni se possono aiutare a farle meglio capire il mio "quadro clinico". La ringrazio per l'aiuto che mi vorrà dare. Cordialmente Luca.

Caro Luca la risposta al quesito è abbastanza complessa e richiede una più approfondita indagine che può fare uno psicoterapeuta sessuologo di provenienza psicodinamica poichè molte sono le richieste di chiarimento. Secondo quello che posso aver intuito ci possono essere due cause la prima un disturbo di identità sessuale il travestitismo, la seconda una parafilia non altrimenti specificata come autogenofilia che studia il comportamento del travstitismo. Concludendo con una buona psicoterapia puoi arrivare a determinare le circostanze e le cause di questi tuoi problemi. Auguri.

(risponde il Dott. Sergio Puggellii )

Pubblicato in data 18/03/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Solipsismo

Il solipsismo (dal latino "solus", solo ed "ipse", stesso, quindi "solo se stesso") è un attaccamento patologico al proprio corpo di tipo autistico o nar...

Io

"Nella sua veste di elemento di confine l'Io vorrebbe farsi mediatore fra il mondo e l'Es, rendendo l'Es docile nei confronti del mondo e facendo, con la propri...

Ofidiofobia

L’ofidiofobia (dal greco ὄφις ophis "serpente" e φοβία phobia "paura") è la paura patologica dei serpenti. ...

News Letters