Pubblicità

Vaginismo? (001202)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 29 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

J, 20 anni

Gentile dottore, avrei bisogno di un parere riguardo ad un problema che per ora potrebbe sembrare piuttosto banale. Sono vergine e diverse volte ho provato ad usare i tamponi vaginali..pur essendo molto piccoli (circa 4 cm di lunghezza) non sono mai riuscita ad inserirli completamente a causa del dolore fortissimo..La sensazione era di occlusione e ovviamente dato il dolore e la paura di perdere la verginità ho sempre rinunciato all'utilizzo. Ora che ho il ragazzo sorge una grande paura..questa difficoltà può essere dovuta alla mia verginità?. L'imene potrebbe essere così in basso nel mio caso?!. Mi scusi se le sembro banale, ma temo problemi come il vaginismo. Il rapporto con il mio partner ora è sereno, ma premetto che fino a qualche anno fa il mio rapporto con il genere maschile e con il sesso era di disprezzo e apatia, a causa di alcuni conflitti tra i miei genitori. Ho bisogno di un parere di cui potermi fidare. Grazie infinite.

Gentile J, il problema non e' banale e il vaginismo e' un problema reale che nel suo caso potrebbe essere affrontato tramite una visita ginecologica (anche non totale) e una chiaccherata per tranquillizzarsi sempre con il suo ginecologo di fiducia, in questo modo porrebbe fine a una parte delle sue paure. Se la cosa persistesse sarebbe utile rivolgersi ad uno psicosessuologo esperto di questi disturbi a carattere psicogeno, inoltre provi a parlarne con il suo partner, se il vostro rapporto e' sereno sicuramente insieme riuscirete ad esorcizzare questa paura insieme dopo aver escluso ovviamente che non ci sia nulla a livello organico. Buona fortuna.

( risponde la dott.ssa Benedetta Mattei )

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Che cos'ho? (1539793185617)

Jules, 26     Sono una persona che se le da fastidio qualcosa si toglie dalla situazione senza rompere troppo le scatole ma se vengo tirata in me...

Ansia, depressione (1539200804…

Marco, 30     Salve, volevo sapere cosa pensa della mia situazione e cosa sia meglio fare. A fine luglio ho fatto una prima donazione di sangue n...

Mi innamoro di persone che non…

Julia, 25     Buongiorno, sono una ragazza che non ha una normale vita sociale di una persona di 25 anni, né un buon rapporto con mio padre. ...

Area Professionale

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Psicologi e psicoterapeuti sem…

La popolazione dei paesi industrializzati si evolve costantemente e continua a diversificarsi ed è importante che psicologi e psicoterapeuti acquisiscano compet...

Le parole della Psicologia

Ortoressia

L'ortoressia (dal greco orthos "corretto" e orexis "appetito") è una forma di attenzione abnorme alle regole alimentari, alla scelta del cibo e alle sue caratte...

La proiezione

La proiezione è un meccanismo di difesa arcaico e primitivo che consiste nello spostare sentimenti o caratteristiche proprie, o parti del Sè, su altri oggetti o...

Imprinting

L'imprinting è una forma di apprendimento precoce secondo la quale i neonati, nel periodo immediatamente successivo alla nascita, vengono condizionati dal primo...

News Letters

0
condivisioni