Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Vaginismo (144430)

on . Postato in Sessualità | Letto 9 volte

Rosa 37

Salve, è da cinque anni che sono sposata ed ancora non avuto rapporti intimi con mio marito, faccio una premessa io ho un infanzia molto brutta tra separazione dei miei genitori e poi la loro morte e anche mi sono venute a mancare tante persone a me care, alcune volte ci penso. Altre volte mi viene da piangere! Ho pensato anche di lasciarlo ma gli voglio bene e poi non granchè di soldi come mantenermi. Lui si comporta come se non ci fosse molte da risolvere. Lei che cosa mi consiglia di fare? Saluti e grazie. Rosa

Cara Rosa, intanto dovresti capire che provi veramente per tuo marito e, se l'inibizione che vivi, è legata solo alla tua storia o anche a lui. Questa mancanza di intimità sembra una sorta di limbo che ti consente di non coinvolgerti e quindi di rimanere sulla soglia del rapporto. Dove sei? E soprattutto dove vuoi essere. Il problema non è la paura, ma l'incapacità di credere che la gioia possa entrare nella tua vita. Il territorio dei tuoi pensieri non è più la presenza, ma l'assenza e così il non fare, il non prendere l' unico possibile estremo rifugio per evitare di soffrire. Il problema ulteriore  è la collusione in questo con tuo marito che a sua volta nega il disagio e  cerca di andare avanti. Forse più che scappare senza speranze o rimanere per bisogno sarebbe il caso di chiedere aiuto ad un bravo psicologo della coppia anche eventualmente in un consultorio familiare. Un saluto.

(Risponde la Dott.ssa Bosa Lucia Daniela)

Pubblicato in data 21/07/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Se è amore o amicizia con un r…

ALEXA1, 52     Salve sono Alexa ho 52 anni separata da 15, mi trovo ad affrontare una strana situazione da 9 mesi. ...

Bisogno di aiuto (15124250707…

Sarab, 19     Buonasera,ho 19 anni ed ho da poco iniziato l'università. ...

manie e compulsioni (151195457…

Carolina, 50     Buongiorno, mio marito soffre di depressione per cui prende già dei farmaci ma soffre secondo me anche di ossessioni. ...

Area Professionale

Sinergie tra avvocato e psicol…

In molte dispute legali il Giudice nomina un perito esperto della materia (CTU - consulente tecnico d'ufficio), delegato dal Tribunale ad esamniare il caso e a ...

Il consenso informato

Il consenso informato rappresenta un termine etico e legale definito come il consenso da parte di un cliente ad una proposta di procedura inerente la salute men...

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

Le parole della Psicologia

Sindrome di Stoccolma

Con l'espressione Sindrome di Stoccolma si intende un particolare stato di dipendenza psicologica e/o affettiva che si manifesta in alcuni casi in vittime di ep...

Disturbo schizotipico di perso…

Disturbo di personalità  caratterizzato da  isolamento sociale, comportamento insolito e bizzarro,  “stranezze del pensiero.” Il Disturbo schizo...

Istinto

Il termine istinto, come indica l'etimologia stessa (il termine latino “instinctus”, deriva da instinguere, incitare), è usato nel linguaggio ordinario per indi...

News Letters