Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Vaginismo (54125)

on . Postato in Sessualità | Letto 10 volte

Nicoletta, 26 anni, 15/11/2002

Grazie agli esperti per il bel sito.Veramente complimenti.
Sono fidanzata da 9 anni con un ragazzo ma non riusciamo ad avere rapporti completi e ultimamente non ho nemmeno + voglia di lui. Sto passando unperiodo di forte crisi ho sofferto di attacchi di panico e sono in cura da una psicologa. il mio ragazzo crede che io soffra di vaginismo. io credevo di non amarlo + e l'ho lasciato ma dopo 6mesi sono ritornato da lui...ho capito di amarlo. credete che possa risolvere il problema? dovrei andare in terapia specifica con lui? credete che sia vaginismo? a chi posso rivolgermi...zona napoli? Grazie di cuore per il vostro aiuto.

Il vaginismo è un disturbo sessuale,è una sindrome psicofisiologica e una reazione sessuale inadeguata, che impedisce la penetrazione vaginale nel coito e spesso , anche in occasione dell'esame ginecologico. Secondo le definizioni correnti, le donne colpite da vaginismo presentano spasmo della muscolatura vaginale, fobie del coito e della penetrazione. In particolare tale disturbo si manifesta con una contrazione riflessa e involontaria dei muscoli del perineo, della vulva, dell'orifizio vaginale, impedendo il rapporto sessuale. Questo tipo di contrazione spastica è un riflesso involontario stimolato dai tentativi sia reali che immaginati di penetrazione, in contrasto con le contrazioni ritmiche della risposta all'orgasmo. Va detto però , che nella donna affetta da tale disturbo , la risposta sessuale può essere presente sia con l'eccitazione sia poi con orgasmo clitorideo. Si ritiene che la causa dell'insorgenza del vaginismo dipenda da una associazione , reale o immaginaria , tra penetrazione , paura , dolore .
Il vaginismo è, quindi, una sindrome clinicamente individuata che abbisogna di una adeguata terapia che dovrebbe essere di coppia.
Per sapere a chi rivolgerti, ti consiglio di andare sul sito http://www.psicologi-italiani.it e cercare nella tua zona un professionista che possa fare al tuo caso.

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Credo che al mio ragazzo inte…

Flavia, 23     Salve, sono una ragazza di 23 anni. Per cinque mesi sono stata con un ragazzo che ho lasciato nei giorni scorsi. ...

Depressione a causa di una rag…

Pasq, 25     Sono un ragazzo di 25 anni, 1 anno fa conobbi una ragazza, e subito abbiamo stretto amicizia e siamo diventati molto amici. ...

dipendenza da chat (1511886186…

Mau, 38     Buongiorno, sono un ragazzo gay, ho 38 anni ed ho una relazione da 4 anni con il mio compagno; l' unico se possiamo dire "neo" che c...

Area Professionale

La diagnosi in psicologia

In Psicologia per processo diagnostico si intende “l’iter che il paziente percorre insieme al clinico allo scopo di rilevare l’ampiezza e l’entità del/dei distu...

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Le parole della Psicologia

Patografia

Ricostruzione delle patologie psichiche di personaggi celebri fondate sulle informazioni biografiche e sull’esame delle loro opere. La patografia è l' “autob...

Abreazione

Il termine fu coniato da Freud e Breuer nel 1895 per designare il meccanismo inconscio, secondo il quale un individuo si libera dall’affetto connesso ad un even...

Psicosi

Il termine Psicosi è stato introdotto nel 1845 da von Feuchtersleben con il significato di "malattia mentale o follia". Esso è un disturbo psichiatrico e descr...

News Letters