Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Verginità (80921)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 18 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Gloria, 33 anni

Gentile Dott., leggo con molto interesse le Vs. pubblicazioni e perciò data la serietà del servizio confido nell'esporre il mio problema o meglio quello che per me lo sta diventando. Le spiego: ho 33 anni e sia per l'educazione familiare ricevuta che per serietà mia personale non ho ancora avuto rapporti sessuali completi con un uomo. (E' quasi vergognoso dati i tempi che corrono, ma questa è la verità). Ho avuto storie sentimentali sempre serie; infatti quando accetto di uscire con un ragazzo in via continuativa è perchè il mio scopo è quello di conoscerlo per formare una famiglia o se non altro per starci bene come persona perchè ritengo che il rapporto sessuale deve essere il completamento di due persone.
Adesso ho conosciuto un ragazzo di 34 anni che per è molto posato, dimostra interesse per me e ha detto di non avere neanche lui rapporti sessuali oltre a storie d'amore perchè lui ritiene che il sesso non debba essere solo ai fini di gradimento da fare con la prima persona che si incontra. Ecco io provo molto imbarazzo nella situazione in cui mi trovo e non so se considerarmi una fuori del mondo, all'antica e come risolvere il mio problema che mi sta logorando. La ringrazio e confido in una Vs. risposta.
Gloria

Cara Gloria, sinceramente mi è piuttosto difficile capire quale sia il problema che l'affligge. Capisco che lei possa sentirsi una diversa per la scelta che ha fatto riguardo alla sessualità, ma mi sembra convinta della sua scelta, non pentita, e quindi la sua diversità non dovrebbe essere così difficile da gestire.
A maggior ragione nella situazione di cui scrive: ha incontrato un uomo che le piace, con cui condivide molto, e che ha valori simili ai suoi rispetto alla sessualità. Se per lei questo rapporto è importante, potrebbe affrontare il discorso con quest'uomo; mi sembra di capire che viviate sentimenti simili riguardo alla sessualità, quindi penso che lui potrebbe ben comprendere la sua scelta. Non c'è bisogno che lei si consideri né all'antica né fuori dal mondo,Gloria. La sessualità è una sfera estremamente personale, non c'è nessuno che possa dirle cosa è giusto o cosa non è giusto a riguardo,è solo lei a saperlo. Vedrà che, quando si sentirà pronta, se ne accorgerà,e le verrà spontaneo. Non abbia paura.

Pubblicita'
Vuoi conoscere i libri che parlano di sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Perché andare in psicoterapia?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Non so più che fare (153056873…

Alessia, 16     Non so più che fare, passo ogni giorno come se fossi in una bolla dove solo io sono in grado di capirmi, non si più davvero dove ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Ninfomania

Il termine ninfomane viene da ninfa (divinità femminile della mitologia e/o nome dato alle piccole labbra della vulva) e mania (che in latino significa follia)...

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

Impulsività

L’impulsività è un elemento del carattere di ogni persona, anche se si manifesta in maniera molto più evidente rispetto alle altre, fino a divenire un vero e pr...

News Letters

0
condivisioni