Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Violenza su bambina (135221)

0
condivisioni

on . Postato in Sessualità | Letto 21 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Ragazzo premuroso 21

Salve, voglio chiedervi un consiglio che reputo possa essere utile anche per tante altre persone: la mia ragazza (18) ed io (21) stiamo insieme da 4 mesi e non abbiamo ancora mai fatto sesso, nonostante lei sia spesso provocante via sms. Lei è vergine. Le occasioni in cui ne abbiamo avuto possibilità ci sono state ma lei si è sempre fermata prima, come se fosse spaventata. Qualche giorno fa, dopo una situazione analoga mi ha chiesto scusa e mi ha raccontato che quando aveva 5 anni suo cugino ha cercato di "farle delle cose", io ho cercato di capire meglio la vicenda ma non volevo essere invadente vista la situazione delicata; lei poi ha aggiunto che lui questa cosa "l'ha fatta, ma io ovviamente non ci sono riuscita perchè ero troppo piccola". Dopo ha aggiunto che lui non l'ha violentata però la ha profondamente scioccata perchè era piccola, e quindi ora ha paura, che si fida di me ma ha come un blocco. Poi mi ha detto che lei ha già fatto certe cose (mai sesso) ma le tornano sempre in mente quei momenti così nitidi. Ora quello che vi chiedo è: come posso aiutarla a superare il suo terribile ricordo? Il fatto è avvenuto ben 13 anni fa, e solo in quella occasione, in quanto ora è in buoni rapporti con il cugino. Ma come posso aiutarla a fidarsi e a lasciarsi andare? La amo quindi non è il tempo che mi spaventa, ma se avete qualche consiglio vi sarei grato.

Caro ragazzo premuroso, ma non troppo visto che non metti neppure il nome di battesimo quindi anche tu qualche problemino psicologico relazionale ce l'hai. Preso atto del racconto credo che alla ragazza sia opportuno fare una psicoterapia psicodinamica per capire quali siano i traumi provocati da quel fatidico incontro, anche se non è stata violentata qualcosa può senz'altro averla turbata quindi l'aiuto dello specialista è estremamente importante. Risolto questo quesito se ancora come coppia non riuscite ad avere rapporti vi consiglio di consultare uno psicoterapeuta sessuologo che con tecniche specifiche vi aiuterà a superare l'impatto della prima volta. Auguri.

(Risponde il Dott. Sergio Puggelli)

Pubblicato in data 25/06/09
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessualità per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Marito confuso (1521708111477)

luisa, 48     Buongiorno, chiedo parere per mio marito 44 anni. Siamo sposati da 10 anni con bimbo di 9. Mi ha lasciata per una pausa di riflessi...

Che fare? (1520934157214)

Roberta, 26     Buongiorno, sto insieme al mio ragazzo da 5 anni e dopo alcuni alti e bassi, circa 6 mesi fa abbiamo deciso di provare a vivere i...

Amore non corrisposto (152165…

very, 19     Salve, le scrivo perchè non riesco a liberarmi di una persona... ...

Area Professionale

Obesità e Confine del Sé nel T…

In tutti i disturbi del comportamento alimentare, ed in particolare nell'obesità, troviamo le problematiche relative alla dimensione del dare/avere e del dentro...

La misura del cambiamento in p…

Il Test semiproiettivo I.Co.S. (Indice del Confine del Sé), in quanto strumento capace di rilevare efficacemente e dettagliatamente lo stile di gestione delle r...

La Psicoterapia Psicodinamica…

La prestigiosa rivista “The American Journal of Psychiatry” ha pubblicato nuovi dati meta-analitici che confermano come l'efficacia della psicoterapia psicodina...

Le parole della Psicologia

Lallazione

Indica quella fase di sviluppo del linguaggio infantile, che comincia all’incirca intorno al quarto-quinto mese di vita, e che consiste nell’emissio...

Negativismo

Con il termine Negativismo si può indicare, in linea generale, un comportamento contrario o opposto, di tipo sia psichico che motorio. ...

Suicidio

Per suicidio (dal latino suicidium, sui occido, uccisione di se stessi) si intende l'atto con il quale un individuo si procura volontariamente e consapevolmente...

News Letters

0
condivisioni