Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Vita sessuale di coppia (141966)

on . Postato in Sessualità | Letto 2 volte

Giulia 20

Non so proprio a chi chiedere quindi spero mi rispondiate. E' un po di mesi che ho dei problemi nel momento del rapporto con il mio ragazzo, perchè lui fa fatica.Quando gli ho chiesto come mai lui ha ogni volta inventato una scusa diversa: si sente poco virile, si sente una persona di merda rispetto a me, mentre io sono la perfezione, è ingrassato e quindi si vergogna ecc. Ieri però ho scoperto che guarda regolarmente e dall etè di 10 anni film porno e donne nude e che pratica atti erotoci mentre li guarda. Io mi domando perchè anche se ha una ragazza ha bisogno di eccitarsi vedendo altre donne, e di fare ciò tanto spesso da avere poi problemi di erezione con me? Scusate se sono cosi esplicita, ma mi sento molto umiliata, confusa e tradita. Io pensavo che lo ritenevo diverso dagli altri, ora ho perfino paura che possa arrivare a tradirmi. Ho  paura di non soddisfarlo di non essere abbastanza bella per lui, ho paura che si sia gia stufato di me e siamo solo insieme da 10 mesi. Lui davanti alle mie domende dice che è come una droga che usa dall' eta di 10 anni, ma io non ci credo. E' normale che un uomo faccia ciò regolarmente, anche se ha una ragazza? Mi ha detto che si vergogna da morire e che non lo fara più, ma io non mi fido e non ci credo. Ho bisogno di un parere perchè non capisco!! Lui in questo periodo ha tanti problemi psicologici, per esempio si sente inferiore a me, insoddisfatto di ciò che è ecc. Ma questo può giustificare il suo bisogno di donne che non sono me? Vi ringrazio già, sè mi risponderete.

Cara Giuliala,la descrizione fatta, fa trasparire che il ragazzo soffra di una parafilia non altrimenti specificata che si chiama pictofilia, cioè si eccita osservando film riviste ect. E' chiaro che lui necessita di aiuto psicoterapico per risolvere i suoi problemi, anche il fatto dell'obesità fa presupporre una forte difficolta esistenziale, quindi io consiglio che si rivolga ad uno psicologo psicoterapeuta psicodinamico per risolvere i problemi inerente alla sua esistenzialità. Successivamente se permangono problemi di difficoltà sessuale,vi consiglio di consultare come coppia un sessuologo, inoltre vi consiglio di leggere il libro L'amore la sessualità non hanno età edito da bastogi, dove si può apprendere le basi di una sessualità nella coppia stabile. Auguri

(Risponde il Dott. Pugelli Sergio)

Pubblicato in data 23/01/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Sessuologia per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Fobia di non riuscire a tratte…

Marco989898, 14     Il mio problema è che ho la continua ossessione di andare in bagno e anche se all'inizio sembrerà  una cosa stupida, son...

E' realmente un problema? (151…

Flick, 27     Buongiorno, sono una donna di 27 anni e da quando ne ho compiuti più o meno 19, nei momenti di maggiore stress sento un forte impul...

Credo di essere depressa, mi a…

Psiche, 33     Salve, vi scrivo perchè da un pò di tempo (non so neanche io precisamente quanto) ho dei sintomi che mi fanno presagire qualcosa d...

Area Professionale

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

La Certificazione Psicologica:…

Nella pratica clinica è possibile trovarsi di fronte ad una specifica richiesta, da parte del paziente/cliente, di una Certificazione che attesti, sia dal punto...

Le parole della Psicologia

Belonefobia

È definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli aghi e gli spilli, conosciuta anche come aicmofobia o aichmofobia. ...

Catarsi

Catarsi è un termine greco che deriva da kathàiro, "io pulisco, purifico", quindi significa “purificazione, liberazione, espiazione, redenzione”. Per i pitagor...

Nevrastenia

Termine introdotto dal medico statunitense Beard, nel 1884, per designare un quadro clinico, caratterizzato da stanchezza fisica e mentale, irritabilità, insonn...

News Letters