Pubblicità

3 soluzioni, e non solo, per vincere lo stress da rientro

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 378 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Da Assolatte e Coldiretti ecco arrivare i consigli per risollevarsi dallo stress da rientro, tirar su l’umore e recuperare il sonno perduto.
È il problema che affligge molte persone dopo il rientro dalle vacanze: difficoltà nel dormire, umore sotto le suole, fatica nel riprendere i ritmi di sempre, irritabilità e altro ancora. Si tratta di “un disagio fisico e psicologico che viene considerato ‘fisiologico’ quando si terminano le vacanze e che si risolve nel giro di qualche decina di giorni”, ricordano all’Assolatte.

 

Ma non tutto è perduto; ci sono alcuni trucchi per limitare queste sensazioni e malesseri. Quelli offerti dagli esperti di Assolatte sono 3, andiamo a scoprirli.
- Cominciare la giornata facendo una colazione completa. I 10 minuti ritagliati al sonno e dedicati alla prima colazione sono il miglior regalo che ci si possa fare per iniziare bene la giornata. Sono una coccola che fa bene all'umore, un momento tutto per sé o da condividere con il resto della famiglia.
Ma il buono e il bello della colazione è anche che permette di partire con il piede giusto, perché fornisce l'energia necessaria ad affrontare le giornate impegnative che accompagnano il rientro al lavoro dopo le ferie. L'importante è fare la colazione giusta:

 

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

UNA chiacchierata per fare chi…

Ylenia Calabrese, 25 anni Salve,Nei miei 25anni ne ho passate di ogni.. ansia, depressione, attacchi di panico , disturbi alimentari ecc. ...

Sono cuckold [16058017191]

anto, 32 anni Salve, mi chiamo Antonio ho 32 anni e sono sposato da 4; io e mia moglie già da quando eravamo fidanzati praticavamo spiagge nudiste, dal pr...

Non riesco mai a partire [1605…

roberto, 61 anni Un sogno ricorrente. Lo visualizzo almeno una volta al mese da ormai cinque o sei anni. ...

Area Professionale

Il disturbo pedofilico

Secondo il DSM-5 i criteri per diagnosticare ciò che prende il nome di disturbo pedofilico sono definiti come esperienze ricorrenti di eccitazione sessuale inte...

La psicologia forense

La psicologia forense, come definita dall'American Psychological Association è l'applicazione delle specialità cliniche al campo legale. La professione dello p...

Depressione adolescenziale e t…

Secondo un'analisi della letteratura, tra gli approcci psicoterapeutici che mostrano una certa efficacia nella gestione e trattamento della depressione adolesce...

Le parole della Psicologia

Oblio

L'oblio è un processo naturale di perdita dei ricordi per attenuazione, modificazione o cancellazione delle tracce mnemoniche, causato dal passare del tempo tra...

Anomia

L' anomia è un deficit specifico della denominazione di oggetti, presente in diversi gradi nell' Afasia, mentre le altre componenti del linguaggio risultan...

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

News Letters

0
condivisioni