Pubblicità

30 cose che ogni donna deve avere e sapere alla soglia dei 30 anni

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 601 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Nel 1997, la rivista Glamour ha pubblicato un articolo dal titolo "30 Things Every Woman Should Have and Should Know by the Time She's 30", ovvero "30 cose che ogni donna dovrebbe avere e sapere quando arriva a 30 anni".

Un semplice ma geniale elenco di appena 30 punti, scritto dalla allora neo trentenne Pamela Redmond Satran proprio per le giovani donne che si avvicinano ai fatidici "enta". Dopo la sua pubblicazione divenne un fenomeno virale, con le donne che cominciarono ad attribuirne la maternità a vari famosi volti femminili, tra cui Maya Angelou e Hillary Clinton. Notando tutto ciò, i redattori di Glamour decisero di farne anche un libro, composto da saggi di donne famose per ciascuna voce dell'elenco. E siccome questo elenco può essere ancora utile a tante ragazze, ecco tutti i punti individuati nel lontano '97 da Pamela, ma estremamente attuali.

E tu? Cosa metteresti sulla tua lista personale di "cose da avere e sapere" alla soglia dei 30 anni?

Tratto da: "wellme.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Imago

Termine, introdotto da Jung, che designa il prototipo inconscio elaborato a partire dalle prime relazioni intersoggettive, reali o fantasmatiche, con cui il sog...

Imprinting

L'imprinting è una forma di apprendimento precoce secondo la quale i neonati, nel periodo immediatamente successivo alla nascita, vengono condizionati dal primo...

Raptus

Il raptus (dal latino raptus, "rapimento") è un impulso improvviso e di forte intensità, che porta un soggetto ad episodi di parossismo, in genere violenti, i q...

News Letters

0
condivisioni