Pubblicità

40,000 Children on Prozac 'Just Need to Talk'

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 181 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Around 40,000 children are taking antidepressants when talking through their problems could be of more help, a Government health watchdog warned yesterday. For the first time, national guidelines have been issued telling doctors not to prescribe pills as a 'first line' remedy for depression in under-18s. Instead, GPs should offer children psychological 'talking' therapies, says the National Institute for Health and Clinical Excellence.

The advice comes amid growing concern that doctors are doling out antidepressants as an easy option, when taking pills may actually increase the risk of suicide in adolescents. These fears led to the majority of modern antidepressants known as selective serotonin reuptake inhibitors (SSRIs) being banned from use in children two years ago.
The exception was Prozac otherwise known as fluoxetine. But even then it was estimated that, at best, the drug helps only one in ten depressed youngsters. In 2003, the number of children taking antidepressants was put at 50,000 but, despite the ban, that figure has only fallen to around 40,000.

Tratto da APA.org - Prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Binge Eating Disorder

Non si conosce ancora la causa esatta del BED (binge Eating Disorder), anche perché è una patologia da poco individuata e studiata come categoria a sé stante (s...

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

Maternage

In psicologia, il maternage è il complesso di atteggiamenti ed azioni implicati nel rapporto madre-figlio, soprattutto nei primissimi anni, che possono essere i...

News Letters

0
condivisioni