Pubblicità

5 buone ragioni per sognare a occhi aperti

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1550 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Potrebbe essere un buon proposito per l’anno nuovo. Uno di quei proponimenti da fare per migliorare la propria vita, per vivere con un po’ di leggerezza in più.

dreamingDicono che sognare ad occhi aperti sia un ottimo investimento per il futuro.

Quando fantastichiamo il nostro cervello lavora a tutto spiano: è un toccasana per la memoria e per le funzioni cognitive.

Fantasticare è un’attività che ci permette anche di essere più felici e pronti ad affrontare le cose della vita.
Siete pronti a sognare un po’ di più? Vi spieghiamo perché è una buona idea.

Per fare il punto della situazione

Quando sogniamo ad occhi aperti rielaboriamo quello che abbiamo vissuto e quello che siamo.  Si attivano diverse aree cerebrali: quelle coinvolte nei ricordi e quelle della percezione.

 

Tratto da HuffingtonPost - prosegui nella lettura dell'articolo

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

 

Tags: funzioni cognitive ricordi memoria futuro vita anno nuovo percezione sognare, occhi aperti proposito leggerezza fantasticare situazione aree cerebrali

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Su Psiconline trovo più interessanti...

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Adolescente invisibile (154452…

Luisa, 50     Sono madre di un ragazzo di quasi diciassette anni, situazione familiare conflittuale con un padre/bambino, geloso dell'amore di un...

Fuori da ogni gioco (154369450…

Elgiro, 59     Altro. Non saprei in che altra categoria infilarmi. Alla mia età, dopo aver provato e riprovato, ci si sente stanchi, rabbiosi e o...

Non so piu' che fare (15433284…

Gigia 2019, 32     Buongiorno, io ho bisogno di aiuto . Voglio farla finita perche' non riesco piu' a reggere le mie giornate da incubo con un uo...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Complesso di Elettra

Secondo la definizione di Carl Gustav Jung il complesso di Elettra si definisce come il desiderio della bambina di possedere il pene, e della competizione con l...

Belonefobia

La belonefobia è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli aghi e gli spilli, conosciuta anche come aicmofobia o aichmofobia. ...

Blesità

Per blesità si intende il difetto di pronuncia provocato da una situazione anomala degli organi della fonazione o dalla loro alterata motilità, con conseguente ...

News Letters

0
condivisioni