Pubblicità

5 Things You Should Never Say At Work!

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 476 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Finding a good job is difficult.
Keeping that job can be even harder. Let’s be honest – today’s workplace is a money focused, deadline driven, productivity magnified ball of stress. Throw in constant change and a dash of uncertainty and it’s enough to grind down even the hardiest of workers.
Given the dynamics of the modern workplace, it’s understandable that you might want to release some tension during a coffee clutch with your fellow co-workers.
Who can blame you? But are there some things that you should never say at work because the risk is too high?
The answer is a bigtime YES.
What follows are five things that should never escape your mouth at the workplace, regardless of how stressful your job might be. Doing so could seriously put your career at risk and potentially cost you your job.
Are you ready? Let’s jump right in.
1. I hate my job!
At some point, all of us get stressed out at work, meaning both men and women. When things get really rough, you might even feel overwhelmed. When this happens, it can be very tempting to reach for a phrase that contains these four words – I hate my job. While it may feel good in the moment to say this to your cube-mate, keep in mind that someone else could be listening in!

 

Tratto da psychcentral.com Prosegui nella lettura dell'articolo

 

 




PubblicitàVuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su
Vuoi conoscere i libri che parlano
di psicologia e psicoterapia per saperne di più?
Cercali su
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

senso di colpa e dipendenza […

Marco, 30 anni Proverò a essere breve. Mi sono sempre sentito in generale infelice, anche quando le cose mi vanno bene, ho sempre avuto difficoltà nelle r...

Non ce la faccio più [15922277…

Ciao03, 16 anni Voglio finirla qua, non riesco più ad andare avanti. Ho 16 anni e sono sempre stata una persona estroversa e vivace piena di amici. Nonos...

Vorrei avere maggiori informaz…

eleonora, 33 anni  Buongiorno. Sono Eleonora, la ragazza di 33 anni che vi ha scritto (la mia domanda è intitolata “La mia vita con gli attacchi di p...

Area Professionale

Allarme Coronavirus ed operato…

La pandemia per COVID-19 ha causato reazioni diverse, si è potuto osservare tentativi di minimizzare gli effetti di questa problematica e contemporaneamente com...

Il Test del Villaggio nel post…

Il periodo di pandemia collegata al Covid-19 tende progressivamente a ridursi e diventa utile analizzare le reazioni dei pazienti alla somministrazione del Test...

L’intervento psicologico clini…

Il periodo di emergenza e di pandemia che stiamo affrontando ha imposto una rivisitazione, da parte degli operatori, dei criteri di gestione dell'approccio clin...

Le parole della Psicologia

Suicidio

Per suicidio (dal latino suicidium, sui occido, uccisione di se stessi) si intende l'atto con il quale un individuo si procura volontariamente e consapevolmente...

Il pregiudizio

Similare alla connotazione più negativa di uno stereotipo, in psicologia un pregiudizio (dal latino prae, "prima" e iudicium, "giudizio") è un'opinione preconce...

La proiezione

La proiezione è un meccanismo di difesa arcaico e primitivo che consiste nello spostare sentimenti o caratteristiche proprie, o parti del Sè, su altri oggetti o...

News Letters

0
condivisioni