Pubblicità

Adolescenti arrabbiati: ma che cosa hanno in testa?

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 335 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Teenager aggressivi, oppositivi, in continuo contrasto con i genitori? C’è qualcosa che non va nella loro testa spesso pensano, disperati, i genitori. La realtà non è forse così lontana. Almeno è quanto sostengono gli autori di un recente studio, pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, secondo i quali i ragazzi “perennemente arrabbiati” presenterebbero una morfologia cerebrale significativamente diversa rispetto a quella dei coetanei “più tranquilli”.

I ricercatori australiani hanno infatti analizzato e registrato l’attività cerebrale di 137 adolescenti alle prese con un tipico e acceso diverbio familiare su temi come compiti, orari, utilizzo di Internet e del cellulare. “Quello che abbiamo riscontrato", afferma Nicholas Allen, dell’Università di Melbourne, "è una stretta relazione tra dimensioni e struttura di alcune parti del cervello e modalità di reazione dei ragazzi. Le zone del cervello, come amigdala e corteccia prefrontale, coinvolte nelle risposte emotive e nell’impulsività sono risultate infatti molto più sviluppate in alcuni adolescenti. In questi casi le emozioni sembravano fluire più velocemente, senza che le barriere di controllo avessero il tempo di agire”.

Tratto da "Notizie.yahoo.com" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

informarsi sul web, quando si ha un problema psicologico

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Gelosia o invidia? (1551968137…

Flow, 24     Buongiorno, ho 24 anni e sono sposato. ...

Problemi con la biologia marin…

JIM87, 32     Buongiorno ho frequentato il corso di laurea magistrale di biologia marina all'Università di Padova e dopo vari problemi con un pro...

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Area Professionale

Articolo 8 - il Codice Deontol…

Prosegue con l'articolo 8, anche questa settimana, su Psiconline.it il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani a cura di Catello Parm...

Articolo 7 - il Codice Deontol…

Proseguiamo su Psiconline.it, settimana dopo settimana, il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di...

Elementi di Diritto per lo psi…

In questo articolo forniremo dettagliatamente alcuni elementi basilari di diritto per lo psicologo clinico che si trovi chiamato ad operare direttamente nel con...

Le parole della Psicologia

Introiezione

Introiezione è un termine di origine psicoanalitica, con il quale si intende quel processo inconscio, per cui l’Io incamera e fa proprie le rappresentazioni men...

Sessualità

La sessualità può essere intesa come l’espressione fondamentale dell’essere umano che coinvolge tutti gli aspetti della sua personalità: razionalità, affettivit...

La Sindrome di Stendhal

Patologia  psicosomatica, caratterizzata  da un senso di malessere diffuso provato di fronte alla visione di opere d’arte di straordinaria bellezza. ...

News Letters

0
condivisioni