Pubblicità

Adolescenti arrabbiati: ma che cosa hanno in testa?

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 502 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Teenager aggressivi, oppositivi, in continuo contrasto con i genitori? C’è qualcosa che non va nella loro testa spesso pensano, disperati, i genitori. La realtà non è forse così lontana. Almeno è quanto sostengono gli autori di un recente studio, pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, secondo i quali i ragazzi “perennemente arrabbiati” presenterebbero una morfologia cerebrale significativamente diversa rispetto a quella dei coetanei “più tranquilli”.

I ricercatori australiani hanno infatti analizzato e registrato l’attività cerebrale di 137 adolescenti alle prese con un tipico e acceso diverbio familiare su temi come compiti, orari, utilizzo di Internet e del cellulare. “Quello che abbiamo riscontrato", afferma Nicholas Allen, dell’Università di Melbourne, "è una stretta relazione tra dimensioni e struttura di alcune parti del cervello e modalità di reazione dei ragazzi. Le zone del cervello, come amigdala e corteccia prefrontale, coinvolte nelle risposte emotive e nell’impulsività sono risultate infatti molto più sviluppate in alcuni adolescenti. In questi casi le emozioni sembravano fluire più velocemente, senza che le barriere di controllo avessero il tempo di agire”.

Tratto da "Notizie.yahoo.com" - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Morte del padre senza emozioni…

 bianca, 54 anni     Buongiorno Dottori, da qualche settimana è morto mio padre di 81 anni dopo una breve malattia. Non ho mai avuto un b...

Il mio fidanzato mi umilia [1…

Ragazza991, 19 anni         Buonasera,   sono fidanzata da due anni, e ormai è da un anno o poco più che ogni volta che gl...

Aiuto [1610926691822]

Brigida, 38 anni     Buonasera, sono una mamma disperata. Vi scrivo per un consulto in merito a mia figlia Giulia di 9 anni. Da un annetto circ...

Area Professionale

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Protocollo CNOP-MIUR, Bandi e …

Brevi considerazioni sul Protocollo CNOP-MIUR per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche e sue implicazioni/intersezioni con il Codice Deontologi...

Le parole della Psicologia

Lapsus

Il lapsus (in latino "caduta/scivolone") è un errore involontario consistente nel sostituire un suono o scrivere una lettera invece di un’altra, nella fusione d...

Fobie

Nel DSM-IV la fobia specifica è definita come la "paura marcata e persistente, eccessiva o irragionevole, provocata dalla presenza o dall'attesa di un oggetto o...

Frigidità

Con il termine frigidità si fa riferimento ad una bassa libido, o assenza di desiderio sessuale nelle donne, caratterizzata da una carenza o incapacità permanen...

News Letters

0
condivisioni