Pubblicità

Adolescenti di periferia

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 1070 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Una indagine recente sulla condizione degli adolescenti che vivono nelle aree suburbane e svantaggiate di alcune grandi città statunitensi mostra le difficoltà in cui questi giovani vivono quotidianamente, alle prese con problemi di isolamento, violenza, uso di droghe, alcolismo, problemi psicologici. Lo studio, condotto da una equipe della Columbia University, ha voluto confrontare due campioni di giovani studenti appartenenti a fasce socio-economiche differenti e residenti in zone diverse delle stesse città, incentrandosi su vari aspetti della loro vita relazionale, famigliare, scolastica, etc..

“Oltre alla forte discordanza tra i due gruppi rispetto al consumo di sigarette e alcol, come di droghe leggere e pesanti, in cui i ragazzi delle periferie degradate presentano livelli elevati – dice la dott.ssa Suniya Luthar, docente di psicologia alla Columbia University - abbiamo anche trovato tra questi adolescenti elevati livelli di ansia; le ragazze di queste aree suburbane, soprattutto, mostrano spesso vissuti depressivi accentuati con una frequenza circa tre volte maggiore rispetto alla media delle coetanee residenti in altre zone cittadine…L’abuso di droghe tra gli adolescenti è poi collegato in questo ambiente ad un maggiore riconoscimento ed accettazione nel gruppo dei pari, per cui i ragazzi che ne abusano vengono incentivati e stimolati dal contesto a tali condotte..”.

Per determinare quale fosse la fascia di età più a rischio ed a quale età insorgano tali atteggiamenti è stato effettuato uno studio con altri gruppi di bambini e ragazzi; si è così rilevato che fino agli 11-12 anni i ragazzi, sia maschi che femmine, residenti in tali aree svantaggiate, non presentano ancora quegli aspetti problematici che insorgono invece tipicamente intorno ai 13-14 anni , quando si verifica l’allentamento della protezione delle famiglie ed i giovani iniziano a frequentare il quartiere ed il gruppo dei coetanei…“Molti ragazzi di questa età vengono lasciati soli dopo le ore di scuola, senza alcun riferimento da parte di un famigliare – aggiunge la Luthar – per cui essi girano per quartieri degradati, ciò che li espone a tutta una serie di insidie e pericoli..”.

Tratto da: “Afluent Kids: Both Pressured And Ignored” - United Press Int. – Sept.02

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Sindrome dell’arto fantasma

Il dolore della Sindrome dell'arto fantasma origina da una lesione diretta o indiretta del Sistema Nervoso Centrale o Periferico che ha come conseguenza un...

Il metadone

Il metadone è un oppioide sintetico, usato in medicina come analgesico nelle cure palliative e utilizzato per ridurre l'assuefazione nella terapia sostitutiva d...

La Dislessia

I DSA sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio del...

News Letters

0
condivisioni