Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Adolescenza (146689)

on . Postato in News di psicologia | Letto 260 volte

Lisa 18

Salve, ho 18 anni e non ce la faccio più a convivere con questo problema. Sono timidissima e riservata. Ogni volta che esco sento un gran senso di disagio. E' tremendo. Sento l'ansia di salire su dallo stomaco e arrivarmi fino in gola. Gli sguardi della gente mi danno fastidio e mi mandano in panico. Infatti evito i luoghi affollati. Figurarsi se provano a parlarmi. Odio tutto ciò perchè vorrei recitare e piango ogni maledetto giorno pensando che sono brava ma non riesco a lasciarmi andare. Come posso recitare davanti ad un pubblico se ne sono terrorizzata? Ho sempre l'impressione di sbagliare tutto, mi sento fuori posto, spaventata. E non voglio. Trovo che la timidezza sia un terribile difetto. Odio quando dicono che sono una ragazza timida, fragile e riservata. Amo quando dicono che sono una ragazza allegra, estroversa e divertente, perchè come a squarci, viene fuori anche questa personalità. Ma vorrei solo lei, solo questa Lisa. Non credo di avere una doppia personalità. Sono fin troppo cosciente delle mie azioni. Voglio apparire sicura di me e l'unico modo per apparirlo è recitare. Ma dura poco perchè la paura prende il sopravvento. Che stupida. Paura di cosa? Non lo so, è qualcosa di inconscio. Eppure le persone timide sono dolci. Possono avere un lato che affascina. Ma non io. Non voglio essere timida. So che non c'è niente di cui aver paura, ma un'occhiata, una parola mi mandano in panico al punto tale che a volte mi viene da piangere. Mi blocco, vorrei scappare in quei momenti o piangere. Non riesco ad essere completamente me stessa. E' una lotta quotidiana contro me stessa. Tutto questo mi sta distruggendo. Un saluto.

Cara Lisa, la timidezza è un'emozione che ne nasconde altre, ti faccio un esempio la paura. E' proprio quest'ultima che spesso tende a bloccare le persone a non farci vedere delle parti  di noi belle che non abbiamo idea di possedere. Sei molto giovane e hai le risorse per risolvere il tuo problema in maniera adeguata. In bocca al lupo, un saluto.

(Risponde la Dott.ssa Francesca Iacobelli)

Pubblicato in data 09/09/2010
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta che lavora nella tua città o nella tua regione? Cercalo subito su Psicologi Italiani

Pubblicità
Vuoi conoscere i libri che parlano di Adolescenza per saperne di più?
Cercali su Psiconline® Professional Store

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

La danza, da passione a ladra …

Francesca, 29     Buongiorno,all'età di 7 anni ho iniziato a frequentare un corso di danza classica, amatoriale, da quel momento non ho mai più s...

Madre con disturbo narcisistic…

emcla, 32     Dopo diversi anni di quella che riconosco essere una dipedenza affettiva mi sono trovata a leggere del disturbo narcisistico di per...

cambio generazionale (15083266…

Anna, 50     Buongiorno, ringrazio in anticipo chi potrà aiutarmi ad affrontare il mio problema. Ho 50 anni e da 30 lavoro nell'azienda di famig...

Area Professionale

La psicologia incontra l'arte …

Ancora una volta la psicologia scende fra la gente e si preoccupa del benessere e della bellezza. Ancora una volta gli psicologi dimostrano una grande capacità ...

Proteggere il proprio nome onl…

Una cosa che si impara molto presto nel mondo di internet e della pubblicità online è che non serve, o meglio non basta, essere presenti nel web, aggiornare il ...

Il confine nelle dinamiche di …

Il Test I.Co.S. è un test semi-proiettivo che permette di ottenere indicazioni dettagliate sugli aspetti di personalità e sulle relazioni dei singoli soggetti a...

Le parole della Psicologia

Spasmi affettivi

Gli spasmi affettivi sono manifestazioni caratterizzate dalla perdita temporanea di respiro conseguente ad una situazione di disagio o di rabbia del bambino. Q...

Affetto

L'affetto (dal latino adfectus, da adficere, cioè ad e facere, che significa "fare qualcosa per") è un sentimento di particolare intensità...

La Comunicazione

La comunicazione (dal latino cum = con, e munire = legare, costruire e dal latino communico = mettere in comune, far partecipe) nella sua prima definizione è l...

News Letters