Pubblicità

Al via Help, la prima campagna paneuropea contro il tabagismo

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 212 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
Presentata oggi una campagna che coinvolgerà tutti i 25 paesi dell'Unione. Obiettivo: proteggere i non fumatori, evitare che i giovani inizino ed aiutare coloro che fumano a smettere. Nel corso della presentazione, che si è svolta oggi a Roma, è stato illustrato rapporto del Ccm (Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie) ed i dati relativi alle infrazioni alla Legge Sirchia: a pochi mesi dall'entrata in vigore si attestano a poco meno del 5%. Proteggere i non fumatori, evitare che i giovani inizino e aiutare i fumatori a smettere. Sono questi gli obiettivi di "Help - per una vita senza tabacco", la prima campagna europea contro il tabagismo che coinvolgerà tutti i 25 stati dell'Unione, presentata oggi a Roma.

"La dipendenza da tabacco è la principale causa di morte evitabile e in Europa ogni anno 650mila persone muoiono per il fumo - ha spiegato Josefa Warner, della Commissione europea - Se gli adulti sembrano ben informati sugli effetti nocivi del fumo, i giovani, e soprattutto le ragazze, rimangono il maggior gruppo a rischio. Per questo la nostra campagna, voluta dal commissario europeo Markos Kyprianou, è rivolta ai ragazzi e ai giovani adulti".

La campagna durerà quattro anni e potrà contare su un finanziamento di 72 milioni di euro e avrà un approccio multimediale. "Ci sarà il Roadshow - ha raccontato Liz Tamang, del Network Europeo per la prevenzione del fumo (Ensp, European network for smoking prevention) - che sarà la parte inaugurale della campagna e toccherà tutte e 25 le capitali dell'Ue. Dal 1 giugno inizierà la campagna televisiva con spot tv che saranno trasmessi in tutta l'UE, sarà attivo un sito internet, www.help-eu.com , e si organizzeranno eventi in tutta Europa, creando una sorta di forum con delegazioni di giovani provenienti da ogni stato membro".

tratto da Help Consumatori - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Ritieni che la tua alimentazione possa influenzare il tuo umore?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mio fratello ha tentato il sui…

Sofia, 19     Salve, scrivo per mio fratello. Si chiama Lorenzo ed ha 19 anni. ...

Soffro di depressione (1546116…

jessica, 22     Ciao mi chiamo Jessica e ho 22 anni, è la prima volta che mi rivolgo a qualcuno. ...

Problemi (1546611479539)

Americanino, 48     Da qualche anno riscontro gravi problemi di erezione e di portare a termine un rapporto. ...

Area Professionale

Distinguere tra disturbo evolu…

È difficile distinguere tra disturbo evolutivo e difficoltà di lettura? Significatività clinica di un Trattamento di Difficoltà di Lettura in soggetto di quarta...

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Le parole della Psicologia

Binge Eating Disorder

Non si conosce ancora la causa esatta del BED (binge Eating Disorder), anche perché è una patologia da poco individuata e studiata come categoria a sé stante (s...

Insight

L’insight, a livello letterale, ha come significato vedere dentro. Nel linguaggio psicologico italiano i termini  che  più si avvicinano sono: intuizi...

I ricordi flashbulb

Le flashbulb memories (FBM o ricordi flashbulb) sono state definite per la prima volta da Brown e Kulik nel 1977 come ricordi fotografici vividi, dettagliati e ...

News Letters

0
condivisioni