Pubblicità

Alcoolismo al femminile

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 440 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Gli uomini che abusano di alcol sono nettamente alle donne, ma le conseguenze per la salute sono le stesse, in accordo con i risultati di una nuova ricerca condotta sull’argomento da parte di un team di studiosi della Stanford University in California (Usa).

In precedenza, le ricerche avevano preso in considerazioni soprattutto il sesso maschile, data la maggiore incidenza di questo fenomeno tra gli uomini; quando le prime ricerche sulle donne bevitrici cominciarono ad essere effettuate si rilevarono soprattutto alcune differenze tra sessi: le donne alcolizzate per esempio sembrava avessero un tasso di mortalità più alto rispetto agli uomini, ma in seguito è stato rilevato che nelle donne il consumo di alcool era più spesso correlato ad altre patologie spesso di natura psichiatrica. Nello studio in questione, condotto dalla dr.ssa Edith Sullivan e coll., sono state valutate per mezzo di prove neuropsicologiche una cinquantina di donne con problemi di dipendenza da alcool; sono state quindi osservate eventuali problematiche insorte in seguito all’assunzione prolungata di alcol rispetto ad alcune funzioni principali, come la memoria, l’attenzione e le abilità visuospaziali. I risultati mostrano che il tipo di danno funzionale riportato dalle donne bevitrici è simile a quello osservato negli uomini con problemi analoghi.

Gli effetti dell’assunzione di alcol sarebbero osservabili sulle funzioni neuropsicologiche e cerebrali anche dopo tre mesi di astinenza, ciò che testimonia del grado di compromissione funzionale in questi soggetti, soprattutto in quelli con età più avanzata, dove le difficoltà vengono esacerbate dalle altre problematiche connesse all’età.

“A complicare la situazione delle donne alcolizzate però c’è il fatto – aggiunge la dr.ssa Sullivan - che tendono più degli uomini a coprire queste loro difficoltà ed a nasconderle di fronte agli altri, ma anche a trovare migliori strategie compensative in termini di funzioni cognitive che diminuiscono di conseguenza la probabilità di parlarne con altri e quindi ricorrere all’aiuto di centri specializzati per la disintossicazione.

Da stime recenti pare che siano circa 4,6 milioni le donne americane che abusano di alcool.

(tratto da: “Alcoholism Hurts Women Neuropsychologically Almost the Same as It Hurts Men” - Cosmiverse.com – Jan.2002 )

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa ne pensi dello Psicologo a scuola?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia di perdere i propri cari…

Rita, 22     Salve, parlo a nome del mio fidanzato che non sa che sto scrivendo qui. ...

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Affetto

L'affetto (dal latino adfectus, da adficere, cioè ad e facere, che significa "fare qualcosa per") è un sentimento di particolare intensità, che lega una persona...

Innamoramento

Nell'uomo, è una pulsione che provoca una varietà di sentimenti e di comportamenti caratterizzati dal forte coinvolgimento emotivo verso un'altra persona, che, ...

Ortoressia

L'ortoressia (dal greco orthos "corretto" e orexis "appetito") è una forma di attenzione abnorme alle regole alimentari, alla scelta del cibo e alle sue caratte...

News Letters

0
condivisioni