Pubblicità

Alzheimer, lo stress potrebbe esserne una causa

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 681 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Un aumento del rilascio degli ormoni dello stress, causerebbe a sua volta la produzione di una proteina che provoca la perdita della memoria. Questo è quello che hanno scoperto in un nuovo studio un team di ricercatori tedeschi del Max Planck Institute of Psychiatry di Monaco, insieme ai colleghi portoghesi dell’Università di Minho a Braga.

La sostanza accusata di causare problemi di memoria e una proteina “tau” che, se diventa iperfosforilata, si aggrega con altre unità di tau. Queste, insieme, finiscono per dare vita a grovigli neurofibrillari. Tutto questo si traduce in un collasso strutturale che causa problemi di comunicazione fra i neuroni. Lo stadio finale è la morte di questi.

 

Tratto da: "lastampa.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

 



0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Belonefobia

La belonefobia è definita come una paura persistente, anormale e ingiustificata degli aghi e gli spilli, conosciuta anche come aicmofobia o aichmofobia. ...

Sessualità

La sessualità può essere intesa come l’espressione fondamentale dell’essere umano che coinvolge tutti gli aspetti della sua personalità: razionalità, affettivit...

Anginofobia

Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratterizzata da una paura intesa di soffocare. Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratt...

News Letters

0
condivisioni