Pubblicità

Alzheimer’s plaques reduced by targeting sugar attachment to the BACE1 enzyme

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 297 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

cervelloResearchers at the RIKEN-Max Planck Joint Research Center in Japan have demonstrated that hallmark symptoms of Alzheimer’s disease can be reduced when sugars are prevented from binding to one of the key enzymes implicated in the disease.

The new findings, reported in EMBO Molecular Medicine, show that abnormal attachment of a particular sugar to the enzyme BACE1 is a critical factor leading to the formation of Aß plaques in the brain, and that plaques were reduced and cognitive performance improved when this action was prevented in mice through loss of the enzyme GnT-III.

In doing so, this work has revealed a novel mechanism for Alzheimer’s disease development, potentially opening the way to a new approach for treatment.

A major factor contributing to Alzheimer’s disease is the formation of pathogenic Aß plaques in the brain when the molecule APP is abnormally cut by the enzyme BACE1, producing Aß. Because of this, developing drugs that prevent BACE1 from cleaving APP is a central focus of Alzheimer’s research. A major stumbling block in these efforts however, is finding a way to do this without disturbing vital processes in the brain and body that are regulated by normal BACE1 activity.

 

 

Tratto da psypost.org - Prosegui nella lettura dell'articolo



Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

 

 

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Relazione di coppia patologica…

Matilde, 39     Salve, da qualche anno convivo con un uomo che giunti al secondo anno si è trasformato. Inizialmente ero un po' più fredda io for...

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Area Professionale

Articolo 4 - il Codice Deontol…

Articolo 4 Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro ...

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Le parole della Psicologia

Anosognosia

Il termine, che deriva dal greco, significa letteralmente “mancanza di conoscenza sulla malattia”. Per la precisione, “nosos” significa malattia, “gnosis” sta p...

Il pregiudizio

Similare alla connotazione più negativa di uno stereotipo, in psicologia un pregiudizio (dal latino prae, "prima" e iudicium, "giudizio") è un'opinione preconce...

Pediofobia

La pediofobia è definita come una paura persistente, incontrollata e ingiustificata nei confronti di bambole e burattini. Da sempre infatti le bambole sono usa...

News Letters

0
condivisioni