Pubblicità

Amnesia: non è un disturbo neurologico, lo dice la storia.

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 304 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

L’amnesia dissociativa non sarebbe un disturbo legato ad una lesione o ad un trauma cerebrale ma la risposta ad un evento traumatico di un temperamento romantico e drammatico. Se la rimozione di intere parti della propria vita fosse legata ad un problema funzionale si dovrebbero trovare tracce di un’esperienza simile nella letteratura scientifica o anche solo nei racconti fantastici a partire dal poema di Gilgamesh.

Invece i primi casi di rimozione di ricordi in letteratura sono stati descritti agli inizi del 1800, in piena età romantica, e non dai medici ma dagli scrittori. Giovane, sano, che in seguito ad un trauma emotivo rimuove un ricordo per poi richiamarlo alla mente se stimolato da qualcuno: ecco l’identikit del personaggio che soffre di amnesia dissociativa. Questa la tesi di Harrison Pope, psichiatra alla Harvard Medical School. Cosa dedurre dall’analisi della letteratura di tutti i tempi? Che l’amnesia dissociativa è una sindrome "culturale" intervenuta dopo la nascita del temperamento romantico ed è conseguente ad un forte trauma o coinvolgimento emotivo.

Per verificare questa ipotesi Pope e il suo gruppo di ricerca hanno pubblicato un avviso, in tre lingue, su 30 siti internet in cui offrivano un premio di 1000 dollari a chiunque fosse riuscito a trovare un caso clinico o anche solo letterario di amnesia dissociativa prima del 1800. I risultati di questa curiosa ricerca sono stati pubblicati sull’ultimo numero della rivista Psychological Medicine, una pubblicazione dell’Università di Cambridge.



Tratto da "Yahoo.it" - prosegui nella lettura dell'articolo

 

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Vuoi conoscere il nome di uno psicologo e/o psicoterapeuta
che lavora nella tua città o nella tua regione?
Cercalo subito su

logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia
Logo PSIConline formazione

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Complesso di inferiorità (1548…

Maria, 24     Sono una ragazza di 24 anni neolaureata, mi sono trasferita a Milano per un master dove attualmente convivo con il mio fidanzato, a...

Tradimento e sofferenza (15486…

Eva, 39     Dopo 12 anni di matrimonio totalizzante e meraviglioso, ho improvvisamente tradito mio marito, una cosa che non avrei mai e poi mai c...

Rimozione o fantasia (1548536…

ELilai, 25     Cercherò di essere concisa. 13 anni fa hanno avuto esordio i miei problemi di disturbi alimentari (tolto un breve periodo di anore...

Area Professionale

Che cos’è il Test del Villaggi…

Il test del Villaggio è un reattivo psicodiagnostico che può essere somministrato ai bambini, agli adolescenti, agli adulti, alle coppie, alla coppia genitore-b...

Articolo 3 - il Codice Deontol…

Articolo 3 Lo psicologo considera suo dovere accrescere le conoscenze sul comportamento umano ed utilizzarle per promuovere il benessere psicologico dell’indiv...

Articolo 2 - il Codice Deontol…

Proseguiamo il lavoro di commento al Codice Deontologico degli Psicologi Italiani, a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini, con l'articolo 2 Articolo ...

Le parole della Psicologia

Disturbo schizoide di personal…

Disturbo di personalità caratterizzato da mancato desiderio o piacere ad instaurare relazioni altrui e chiusura verso il mondo esterno. Il disturbo schizoide d...

Confabulazioni

La confabulazione è un sintomo frequente in alcune malattie psichiatriche, dovuto alla falsificazione dei ricordi. Questa sintomatologia clinica è mostrata da ...

Bad trip

Con l'aggiunta dell'aggettivo bad (bad trip), si indicano in specifico le esperienze psico-fisiche definibili come negative o spiacevoli per il soggetto. In it...

News Letters

0
condivisioni