Pubblicità

Ancora troppe barriere anche a scuola

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 294 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

Bagni per alunni disabili adibiti a ripostiglio, aule sovraffollate, troppe barriere architettoniche. Ancora ostacoli anche a scuola per gli studenti con disabilità, secondo il nono Rapporto “Sicurezza, qualità e comfort degli edifici scolastici”, presentato da Cittadinanzattiva nei giorni scorsi a Roma. L'indagine, che ha preso in esame 88 scuole di 12 regioni, rileva che solo l’11% degli edifici dispone di un’apposita entrata priva di ostacoli.

 

 

«Entrare e circolare a scuola per una persona con disabilità non è impresa facile nel 13% degli edifici esaminati dal rapporto – sottolinea Adriana Bizzarri, responsabile del settore Scuola di Cittadinanzattiva - Le barriere architettoniche sono presenti ovunque, anche nei cortili, e questa è una situazione critica anche in caso di emergenza». Oltre ai cortili, tra i luoghi meno accessibili ci sono le palestre e l’ingresso dell’edificio, seguiti a parità di ostacolo da laboratori scientifici, mense, segreterie, aule e bagni. Chiudono la classifica le aule dei computer, la sala professori e la biblioteca. Secondo i responsabili del Servizio prevenzione e protezione delle scuole monitorate, la larghezza dei passaggi di almeno 120 centimetri è regolare ovunque nell’ 83% degli edifici, ma non lo è in alcune parti dell’edificio o dappertutto nel 17% dei casi. Le scuole situate a piano terra sono l’8%; negli edifici che dispongono di ascensore (il 61%), nel 7% dei casi non funziona.

 

 

Tratto da: "corriere.it" - Prosegui nella lettura dell'articolo

universe community
0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Cosa fare di fronte alla crisi?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Difficoltà nello studio per un…

Annesin, 75 Gentili Signori,ho bisogno di un consiglio, perché vorrei dare una mano a una persona a me cara per un problema piccolo, ma che la inquieta per g...

Depressione (1557401609185)

Victoria, 22 Mi sveglio già stanca, da troppo tempo ormai, quasi da sempre. Mio padre è tornato a casa ieri sera, ha iniziato a sistemare la spesa in cucina ...

Ipocondria (1556980274713)

 Kiki, 30 Salve,Avrei bisogno di un consulto riguardo una persona a me molto vicina e molto cara, la quale soffre di ipocondria. Fortunatamente non ha...

Area Professionale

Articolo 17 - il Codice Deonto…

Anche questa settimana proseguiamo su Psiconline.it, con l'art.17 (segreto professionale e tutela della Privacy), il lavoro di analisi e commento, a cura d...

Articolo 16 - il Codice Deonto…

Su Psiconline.it proseguiamo, con il commento all'art.16 (comunicazioni scientifiche e anonimato), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini ch...

Articolo 15 - il Codice Deonto…

proseguiamo su Psiconline.it, con il commento all'art.15 (Collaborazioni con altri professionisti), il lavoro a cura di Catello Parmentola e di Elena Leardini c...

Le parole della Psicologia

Acrofobia

L'acrofobia è definita come una paura dell'altezza. A differenza di una fobia specifica come l'aerofobia, ossia la paura di volare, l'acrofobia può generare uno...

Gelosia retroattiva

La gelosia retroattiva prende anche il nome di sindrome di Rebecca, nome ispirato dal film di Alfred Hitchcock, ovvero Rebecca la prima moglie, tratto dal roman...

Anoressia Nervosa

L'anoressia nervosa è un disturbo alimentare, caratterizzato da una consistente perdita di peso, disturbi dell'immagine corporea, timore di ingrassare e amenorr...

News Letters

0
condivisioni