Pubblicità

Animali domestici e famiglie con bambini autistici

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 2063 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

La presenza di un animale domestico può avere effetti positivi sulla qualità della vita di queste famiglie

animali e autismoUno studio condotto dai ricercatori della University of Lincoln, UK, ha evidenziato come la presenza di un cane influenzi il funzionamento di quelle famiglie che hanno un figlio con Disturbo dello Spettro Autistico.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista American Journal of Veterinary Behavior, ed è uno dei primi progetti di ricerca che esamina gli effetti sulla salute mentale nel momento in cui, all’interno del contesto familiare, è presente un animale da compagnia.

I ricercatori hanno sottolineato come già esista una corposa letteratura su come la Pet-Therapy possa essere di aiuto e supporto nel trattamento di bambini con disturbo dello spettro autistico, ma all’interno di tale progetto, si sono focalizzati sugli effetti positivi legati al possedere un cane all’interno della famiglia, piuttosto che un cane specificamente addestrato per l’assistenza.

Le famiglie coinvolte nel progetto, in cui era presente un figlio autistico, avevano già partecipato ad uno studio precedente, con il fine di esaminare l’effetto a breve termine della presenza di un cane da compagnia sul funzionamento familiare.

I ricercatori hanno seguito tali famiglie per i due anni successivi per determinare la longevità dei benefici nel possedere un animale domestico.

Lo studio ha dimostrato che i risultati iniziali delle riduzioni delle difficoltà familiari si protraggono negli anni e che i livelli di stress tendono ad un costante declino, cosa che invece non è stata osservata in quelle famiglie in cui non era presente un cane.

I genitori di bambini con autismo possono sperimentare una maggiore ansia e stress, pertanto grazie a tale evidenza scientifica, si mette in risalto come la presenza di un animale domestico possa avere effetti positivi sulla qualità della vita di queste famiglie.

Pertanto, concludono gli autori, le famiglie con un bambino autistico dovrebbero prendere in considerazione la possibilità di prendere un animale domestico come un modo per migliorare l’armonia familiare.

 


Scrivi articoli di psicologia e psicoterapia e ti piacerebbe vederli pubblicati su Psiconline?
per sapere come fare, Clicca qui subito!

Ti è piaciuto l'articolo che hai appena letto e vuoi essere informato sulle novità che vengono pubblicate su Psiconline.it?
Iscriviti alle nostre newsletter settimanali per essere in continuo contatto con la psicologia!

Scegli come ricevere la newsletter:
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo
 
Pubblicità
Stai cercando un pubblico specifico interessato alle tue iniziative nel campo della psicologia?
Sei nel posto giusto.
Attiva una campagna pubblicitaria su Psiconline
logo psicologi italiani
Corsi, Stage, Informazioni per formare e far crescere i Professionisti della Psicologia Logo PSIConline formazione

 

Tags: supporto qualità della vita funzionamento familiare Disturbo dello spettro autistico animale domestico effetti positivi riduzione dello stress familiare

0
condivisioni

Guarda anche...

Il lavoro della psicologia

Ascoltarci sempre

Ascoltare e stabilire interazioni sane e significative, ponendosi come mediatori tra gli utenti e i loro disagi, aiutandoli ad elaborare i contenuti emotivi, riconoscere le ansie e interagire con...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci allo stress?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Pensiero ossessivo (1624140870…

Fabio, 34 anni     Gentile Dottoressa/Dottore! Mi chiamo Fabio e 5 anni fà ho commesso un errore di tipo erotico.Ho cominciato a scambiare dei...

Problemi con marito [162342796…

Viola, 38 anni     Buongiorno, avrei bisogno di un consulto per dei problemi con mio marito.Mio marito è molto irascibile ma oltre a urlare no...

Ansia e paura nella guida [162…

Clarissa, 22 anni       Salve, vi scrivo perchè da un paio di mesi sto facendo le guide in autoscuola ma la sto vivendo un po' male...

Area Professionale

La trasmissione intergenerazio…

Modificazioni epigenetiche nei figli di sopravvissuti all’Olocausto I figli di persone traumatizzate hanno un rischio maggiore di sviluppare il disturbo post-t...

Il Protocollo CNOP-MIUR e gli …

di Catello Parmentola CNOP e MIUR hanno firmato nel 2020 un Protocollo d'intesa per il supporto psicologico nelle istituzioni scolastiche. Evento molto positiv...

Come gestire il transfert nega…

Per non soccombere alle proiezioni negative del transfert, lo psicoterapeuta deve conoscere con convinzione ciò che appartiene alla psiche del paziente e ciò ch...

Le parole della Psicologia

Empatia

Il termine empatia si riferisce alla capacità di una persona di partecipare ai sentimenti di un'altra, nel “mettersi nei panni dell’altro”, entrando in sintonia...

Podofobia

Una tra le paure meno conosciute sembra essere la podofobia ovvero la paura dei piedi. Il termine fobia (che in greco significa “paura” e “panico”)&n...

Il pregiudizio

Similare alla connotazione più negativa di uno stereotipo, in psicologia un pregiudizio (dal latino prae, "prima" e iudicium, "giudizio") è un'opinione preconce...

News Letters

0
condivisioni