Pubblicità

Consulenza gratuita online

consulenza psicologica

Le Newsletter gratuite

logo psiconline news
testata2bis

I Test Psicologici

test psicologici

Anoressia e tendenze suicidarie

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 322 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)
In un recente studio longitudinale, protratto per oltre 8 anni, sulle condotte suicidarie relative ad un campione di circa 250 giovani donne con disturbi dell’alimentazione collegati a quadri clinici anoressiformi, è emerso che i soggetti con questo tipo di disturbi presentano una probabilità suicidaria di circa cinquanta volte maggiore rispetto alla media. La ricerca - presentata all’ultimo congresso internazionale sui disturbi dell’alimentazione che si è tenuto a Boston nello scorso Aprile - è stata effettuata da parte di un team della University Bouve College of Health Sciences, in collaborazione con il Massachussets General Hospital, e condotta dalla dr.ssa Debra L.Franko, docente di Psicologia presso la suddetta università. I risultati della ricerca hanno mostrato che sul campione studiato, composto da soggetti con disturbi anoressici e/o bulimici o con compulsione alimentare, il rischio di condotte suicidarie in termini di almeno un tentativo di suicidio era di oltre il 20%, mentre in più del 10% dei casi osservati si è rilevata la presenza di diversi tentativi di suicidio. In particolare, i tentativi di suicidio sono occorsi nel 21% dei casi diagnosticati come anoressici, nel 31% dei casi con anoressia associata a compulsione alimentare e nel 19% dei casi di bulimia.

I risultati mostrano inoltre la gravità dei vissuti depressivi inerenti la storia personale di questo tipo di soggetti ed il frequente ricorso a sostanze e farmaci dimagranti, nonché la somiglianza in molti di questi casi con quadri clinici di disturbo di personalità. Proprio l’intensità di tali vissuti depressivi, unitamente all’alterazione della percezione della propria immagine corporea, sono stati considerati come alcuni dei fattori principali predisponenti al rischio suicidario; altri fattori di rischio in questo senso, emersi dalla ricerca, sono stati individuati soprattutto in sentimenti di sfiducia in se stessi, diffidenza verso gli altri e difficoltà nell’identificare i propri stati emotivi.


tratto da: “Women Suffering from Anorexia Nervosa Are 50 Times More Likely to Commit Suicide” - AScribe Newswire – Apr.02

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto della tua vita?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Consiglio (1530794336243)

luciano85, 32     Il motivo principale che mi spinge ad avere un parere è che vorrei capire se determinate sensazioni, pensieri e ansie siano nor...

Marito che pensa solo alla sua…

Namaste, 30     Salve, sono una ragazza di 30 anni sposata da 3 anni con un cittadino marocchino di 23. ...

L'amore e la comunicazione (15…

Anna, 26     Salve Dottore, mi trovo in una relazione da sei anni con A., abbiamo due anni di differenza ed ancora non conviviamo. ...

Area Professionale

GDPR e privacy dei dati: cosa …

Dal 25 maggio 2018, a causa del cambiamento delle normative sulla privacy e protezione dei dati personali, tutti i professionisti devono far riferimento al Rego...

Scienza, diritto e processo: p…

Scienza e diritto risiedono in quartieri diversi. È innegabile. La prima fonda il suo continuo sviluppo sul dubbio e quindi sul progresso che proprio dal dubbio...

Introduzione al Test del Villa…

Introduzione al Test del Villaggio secondo il Metodo Evolutivo-Elementale (infanzia, adolescenza, età adulta). L’idea che sta alla base del Test del Villaggio è...

Le parole della Psicologia

Bossing

Il bossing o job-bossing è definibile come una forma di mobbing "dall'alto" ossia attuato non da colleghi di lavoro (o compagni di scuola, di squadra s...

Disturbo Esplosivo Intermitten…

Disturbo del comportamento caratterizzato da espressioni estreme di rabbia, spesso incontrollabili e sproporzionate rispetto alla situazione L’IED (Intermitten...

Tocofobia

Il termine tocofobia deriva dai due termini greci tocòs = parto e fobos (paura, timore). ...

News Letters

0
condivisioni