Pubblicità

Anorexic girls bond online to dismay of doctors

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 366 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)

An underground subculture of teenage girls who bond over their eating disorders and glorify bone-thin celebrities has surfaced on the Internet, in a growing trend that experts say frustrates treatment.

The girls share near-starvation diets in Web journals and offer tips for denying hunger pangs or dodging the suspicions of family members. They discuss extreme calorie restriction or weight loss through laxatives, diet pills and purging, or self-induced vomiting. And they post “thinspiration” pictures of their idols — such as supermodel Kate Moss and the Olsen twins.

In fact, 18-year-old Mary-Kate Olsen, who with her sister Ashley is the face of a multimillion dollar American brand catering to young girls, has become a top icon in the Web communities since spending six weeks in a Utah clinic for an eating disorder earlier this year.

“I found little pictures of Mary-Kate and I'm posting them all over my room and in my backpack and my purse and my car and everywhere, so I am always reminded of her strength. Hopefully it will keep me in check,” a college sophomore named Emma writes in her Web journal while considering a three-week fast broken only by soup on every third day.

A spokesman for Mary-Kate Olsen said the actress has focused on her recovery and not Web chatter. She has not spoken publicly about her disorder and has returned to college.

“She's not trolling these sites so I'm not sure how aware she is of how she's being presented,” Michael Pagnotta said. ”There's a lot of controversy over some of these sites but when you're a public person you can't be responsible (for them).”

tratto da MSNBC News - prosegui nella lettura dell'articolo

 

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Come reagisci alle notizie riguardanti l’immigrazione?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Ansia di perdere i propri cari…

Rita, 22     Salve, parlo a nome del mio fidanzato che non sa che sto scrivendo qui. ...

Madre (1540532640215)

Giusi, 60     Non riusciamo a relazionarci con nostro figlio di 31 anni. ...

Senso di colpa di per aver det…

Delia, 36     Mio figlio di tre anni e mezzo, sta avendo difficoltà ad ambientarsi alla scuola materna. ...

Area Professionale

La legge 4/2013 ha davvero nor…

Molto si è parlato a riguardo della legge 4/2013 che cerca di dare un inquadramento legislativo alle professioni non organizzate in ordini e collegi. Con que...

Il counselling non può essere …

Maria Sellini, Segretario Generale dell'AUPI, ha inviato una lettera al Quotidiano Sanità affrontando il problema del counselling. La riportiamo integralmente, ...

Pazienti che provengono da pre…

Un breve articolo dedicato a psicologi e psicoterapeuti che si trovano a lavorare con pazienti che provengono da precedenti relazioni psicoterapeutiche e/o sono...

Le parole della Psicologia

Bossing

Il bossing o job-bossing è definibile come una forma di mobbing "dall'alto" ossia attuato non da colleghi di lavoro (o compagni di scuola, di squadra s...

Anginofobia

Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratterizzata da una paura intesa di soffocare. Con il termine Anginofobia si intende una patologia caratt...

Autostima

L'autostima è il processo soggettivo e duraturo che porta il soggetto a valutare e apprezzare se stesso tramite l'autoapprovazione del proprio valore personale ...

News Letters

0
condivisioni