Pubblicità

Antibiotici per i partner nelle infezioni sessuali

0
condivisioni

on . Postato in News di psicologia | Letto 456 volte

1 1 1 1 1 Votazione 0.00 (0 Voti)


Fornire un accesso veloce e diretto alla terapia a base di antibiotici ai partner dei pazienti con infezioni sessualmente trasmesse come clamydia e gonorrea riduce i casi di reinfezione e la diffusione di queste patologie. Lo dimostra uno studio dei ricercatori della Johns Hopkins University School of Medicine pubblicato sulla prestigiosa rivista New England Journal of Medicine.

Nello studio in questione, il trattamento farmacologico è stato facilitato e accelerato fornendo direttamente confezioni di antibiotici e istruzioni per l’uso direttamente in farmacia ai partner dei pazienti infetti, senza aspettare una visita e una prescrizione da parte del medico. Questa strategia ‘sbrigativa’ ha portato a una riduzione del 68 per cento nelle reinfezioni da gonorrea e del 18 per cento nelle reinfezioni da clamydia. Considerando entrambi gli agenti patogeni, la riduzione totale è del 24 per cento.

Questo approccio terapeutico è controverso, perché molti Paesi hanno leggi che non permettono la distribuzione di antibiotici senza prescrizione medica, ma consentirebbe di abbreviare molto i tempi: “Il tradizionale approccio di informazione dei partner, nel quale gli stessi pazienti devono informare i loro partner sessuali, i quali a loro volta devono cercare assistenza medica ed eventualmente sottoporsi ad un trattamento farmacologico, semplicemente non funziona abbastanza bene”, spiega Emily Erbelding, infettivologa della Johns Hopkins University.



Tratto da Yahoo! Salute - prosegui nella lettura dell'articolo

0
condivisioni

Guarda anche...

Pubblicità

Pubblicità

I Sondaggi di Psiconline

Quanto sei soddisfatto del tuo lavoro?

Pubblicità

Le Risposte dell'Esperto

Mi sento triste e depresso [16…

ANONIMo, 14 anni   Buongiorno, sono un ragazzo di 14 anni e sto vivendo un periodo buio nella mia vita; il motivo è soprattutto l'impatto che ha av...

Mio marito ha un disturbo? [16…

Francesca, 36 anni. Salve, ho un problema con mio marito. Lui ha 39 anni e siamo sposati da 12. Da 3 ha un'azienda tutta sua di idraulica, fa impianti, ec...

Vivo ogni giorno con sempre me…

  lola, 23 anni   Salve, sono una ragazza di 23 anni e soffro di molti dei settori sopra indicati..avrei davvero bisogno di sfogarmi con qualcun...

Area Professionale

Esame di Stato Psicologi 2021

In questo breve articolo ci soffermeremo sulla modalità di svolgimento dell'Esame di Stato (EDS) per la professione di Psicologo/a, ad un anno dall'esperienza p...

Il modello Kübler-Ross: le cin…

Nel 1969, Elizabeth Kübler-Ross, lavorando con pazienti terminali, ha ideato un modello in cui venivano presentate le cinque fasi del dolore: diniego, rabbia, c...

Sistema Tessera Sanitaria - No…

ultimi aggiornamenti sull' utilizzo della Tessera Sanitaria per psicologi.   Uno fra tutti è il cambio del termine per la comunicazione online delle sp...

Le parole della Psicologia

Volontà

In psicologia, il concetto di volontà viene concepito, a seconda della scuola di riferimento, come: • Una funzione autonoma, non riconducibile ad altri process...

Ninfomania

Il termine ninfomane viene da ninfa (divinità femminile della mitologia e/o nome dato alle piccole labbra della vulva) e mania (che in latino significa follia)...

Melatonina

Omone secreto dai pinealociti della ghiandola pineale (o epifisi), derivato dalla serotonina, regolatore dei ritmi circadiani.   Il ruolo più noto dell...

News Letters

0
condivisioni